Linea Vincerò, la Veyron rivisitata da Mansory

Il preparatore tedesco a Ginevra ha portato una Bugatti Veyron ancora più estrema e lussuosa. Sarà destinata alla ricca clientela del Medio Oriente

Se c'era un modo per rendere la Bugatti Veyron 16.4 più esclusiva di quanto già non fosse, Mansory l'ha trovato. Ispirandosi ai versi della più famosa opera di Puccini, il marchio tedesco specialista nel tuning di lusso ha presentato al Salone di Ginevra la Linea Vincerò, una versione davvero estrema della già stellare supercar di Molsheim.

Le modifiche al sistema di propulsione sono state poche ma efficaci: grazie ad un più efficiente impianto di raffreddamento ad aria e ad un sistema di scarico ottimizzato i cavalli sono passati da 1.001 all'incredibile valore di 1.109 (con una coppia di 1.310 Nm).

Dal punto di vista estetico il frontale ha subito un facelift generoso: la bella calandra sulla quale troneggia una "V" stilizzata (che richiama il nome Vincerò) è stata modificata con prese d'aria più ampie per il sistema di raffreddamento del propulsore e un cofano accorciato, che dà una sensazione di aggressività ancora maggiore. Presenti anche nuove luci diurne a LED, diffusore posteriore e cerchi appositamente realizzati.

Lateralmente le prosperose minigonne sono l'elemento dinamico che congiunge i due assi della vettura. Tutti questi elementi sono leggerissimi perché realizzati in fibra di carbonio. Nell'abitacolo aleggia un'aria di esclusività creata dalla perfetta combinazione tra elementi tecnologici e materiali pregiati. Si viene accolti da una suggestiva illuminazione chiamata Ambiente-Illumination-System, composta da led incastonati nelle portiere, nel cruscotto e persino nei sedili. Completano il tutto inserti in carbonio applicati alla plancia, che forniscono un tocco di sportività al lussuoso abitacolo.

La Linea Vincerò fa parte del Mansory Individualisation Program, che realizza vetture di prestigio per pochi eletti: questa Bugatti Veyron rivisitata sarà prodotta in edizione limitata e distribuita esclusivamente ai sultani medio-orientali attraverso la rete Prestige Cars Abu Dhabi.

Se vuoi aggiornamenti su LINEA VINCERÒ, LA VEYRON RIVISITATA DA MANSORY inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Alfa Romeo Giulia 2.2 JTDM by BR-Performance

Alfa Romeo Giulia 2.2 JTDM by BR-Performance

L'atelier di Lussemburgo ha messo le mani sulla nuova Giulia turbodiesel: esteticamente immutata ma riveduta "sotto il cofano", si spinge a 230 km/h.

Garage Italia Customs: una Fiat 500 per Paco Rabanne

Garage Italia Customs: una Fiat 500 per Paco Rabanne

Sarà il premio di un concorso a cui è possibile partecipare fino al 31 dicembre.

Mercedes SL 65 Amg by Vath: roadster da 700 CV

Mercedes SL 65 Amg by Vath: roadster da 700 CV

Oltre il 10% di "cavalleria" in più (e 325 km/h) sprigionati dal poderoso V12 biturbo per la SL 65 Amg "riveduta e corretta" dal tuner bavarese.