RUF Dakara, Cayenne estrema

Il noto preparatore RUF ha portato a Ginevra una Cayenne davvero particolare: frontale ispirato alle 911 e ben 600 CV

RUF Dakara, Cayenne estrema

Tutto su: Porsche Cayenne

di Nicola Albanese

12 marzo 2009

Il noto preparatore RUF ha portato a Ginevra una Cayenne davvero particolare: frontale ispirato alle 911 e ben 600 CV

.

A Ginevra RUF ha presentato il suo nuovo lavoro di tuning, la Dakara. Partendo da una Porsche Cayenne, l’elaboratore tedesco con base a Pfaffenhausen ha sviluppato un SUV di lusso progettato per erogare ben 600 cavalli.

Il V8 turbo è capace di proiettare la cayenne-dakara da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi, producendo una coppia massima di 890 Nm a 3000 giri. La RUF ha ridisegnato sia il telaio che il sistema frenante, ora in ceramica composita, in modo da supportarne le performance estreme

Ma quello che si nota di più nell’allestimento proposto dalla marca tedesca sono le modifiche estetiche, capaci di soddisfare i più esigenti in fatto di comfort, design e tecnica. La RUF è riuscita a combinare un feeling sportivo all’aspetto possente del SUV montando i fari anteriori della Porsche 911, allargando abbondantemente i passaruota anteriori e posteriori e adottando enormi cerchi da 22” con disegno a cinque razze.

Ovviamente anche gli interni sono stati curati in maniera accurata. L’abitacolo della Dakara accoglie il conducente con dei sedili in pelle impreziositi da accurate rifiniture, per garantire una migliore visuale, poi, si possono attivare le due telecamere montate sul fronte ed il retro dell’auto. Se la vista del panorama fosse monotona, allora si può ricorrere all’impianto multimediale, dotato di televisione, internet e caricatore DVD.

Questo speciale allestimento Dakara può essere montato su ogni Cayenne e, anche se il prezzo non è stato ancora dichiarato, pare ne valga davvero la pena.