Bmw M3 Frozen Gray: opaca è più cattiva

Una speciale tinta distingue una serie limitata di 30 esemplari destinati però solo agli Stati Uniti. Tuning d’autore insomma, made in Bmw

Bmw M3 Frozen Gray: opaca è più cattiva

di Andrea Tomelleri

27 giugno 2010

Una speciale tinta distingue una serie limitata di 30 esemplari destinati però solo agli Stati Uniti. Tuning d’autore insomma, made in Bmw

In concomitanza con il 25° anniversario della M3, che cadrà l’anno prossimo, Bmw ha annunciato la produzione di una serie limitata della M3 2011 caratterizzata dall’inedito colore della carrozzeria “Frozen Gray“. Gli esemplari, destinati esclusivamente al mercato statunitense, saranno solo trenta e tutti identici tra loro.

La specifica verniciatura Frozen Gray ha un effetto opaco che dona alla M3 una presenza ancor più atletica e sportiva. La speciale tinta è ottenuta aggiungendo una rara polvere metallica e applicando un secondo strato sul colore di base “Space Gray Metallic”. Il risultato in ogni caso distingue questa M3 dal resto della produzione e ne farà una delle serie più ambite dai collezionisti.

Altre caratteristiche rendono unica questa M3: nell’abitacolo l’allestimento comprende dei rivestimenti in pelle bicolore “Fox Red/Black” specifici per questa versione mentre all’esterno viene montato il nuovo M3 Competitition Package, che comprende i cerchi in lega da 19 pollici, l’assetto ribassato di 10 mm e altri upgrade estetici.[!BANNER]

Il motore rimane invece il conosciuto V8 4 litri da 414 CV abbinato alla trasmissione M Double Clutch Trasmission (M DTC) che consente di ridurre di due decimi lo 0-100 km/h, portandolo a 4,5 secondi.

La Bmw M3 Frozen Gray è disponibile unicamente negli Stati Uniti al prezzo di 77.600 dollari. Acquistando la vettura si ha anche la possibilità di frequentare un esclusivo corso di guida della Bmw Performance Driving School con base a Spartanburg, in South Carolina.