Range Rover Onyx 635 CV: No limits

Due livelli di preparazione per la Sport e la Vogue, che portano il 3,6 litri TD a 352 CV e il 5.0 a ben 645 CV. Largo uso del carbonio

Range Rover Onyx 635 CV: No limits

di Francesco Giorgi

16 maggio 2010

Due livelli di preparazione per la Sport e la Vogue, che portano il 3,6 litri TD a 352 CV e il 5.0 a ben 645 CV. Largo uso del carbonio

Si tratta della Range Rover rielaborata dalla irlandese Onyx, che ha realizzato due differenti elaborazioni (Platinum e Platinum S) destinate alla Sport e alla Vogue, che conferiscono alle versioni più lussuose delle 4X4 di Gaydon fino al 30% di potenza in più e un’estetica adeguata, per la quale è stato fatto largo uso del carbonio.

Ampi paraurti, che inglobano uno splitter all’anteriore e, dietro, un diffusore, raccordati da un insieme di codolini ai passaruota e minigonne laterali (tutti in fibra di carbonio) sono stati creati ad hoc dall’azienda, già specializzata nell’elaborazione di prestigiose vetture inglesi.[!BANNER]

All‘interno, l’unica modifica intrapresa dal tuner irlandese (unica, ma… di peso) riguarda i rivestimenti, che sono stati sostituiti con pelle di bisonte.

Ma è la parte meccanica ad avere ricevuto le cure più intense. Per il turbodiesel V8 da 3,6 litri, grazie alla rimappatura della centralina, una turbina più grossa e a un impianto di scarico ridisegnato, la potenza raggiunge i 352 CV.

Ancora più estrema è la preparazione per il 5 litri V8 a benzina, che con la stessa preparazione, unita a una più elevata profilatura degli alberi a camme raggiunge la potenza di 645 CV. Si tratta, perciò, di una preparazione esclusiva, che viene effettuata su ordinazione. Anche per questo motivo, i prezzi non sono stati comunicati.