BMW M3: tuning by G-Power

La coupé della Casa bavarese diventa sovralimentata e raggiunge una potenza di 630 CV.

BMW M3: tuning by G-Power

di Valerio Verdone

24 February 2015

La coupé della Casa bavarese diventa sovralimentata e raggiunge una potenza di 630 CV.

Nonostante il grande successo delle BMW M3 ed M4, forti del motore a 6 cilindri sovralimentato, sono in molti ad apprezzare ancora la precedente M3 dotata del muscoloso V8. Così, G-Power propone una variante della sportiva bavarese dotata di turbocompressore, dal potenziale decisamente interessante.

Dopo la cura del noto specialista, la M3, rivista anche a livello d’elettronica, eroga ben 630 CV (+210 CV rispetto all’originale) e 590 Nm di coppia (+190 Nm in confronto al modello di serie). Grazie a questo incremento di potenza le prestazioni sono a dir poco entusiasmanti: 330 km/h di velocità massima ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4 secondi, mentre per toccare i 200 km/h occorrono 10,5 secondi con partenza da fermo.

Ovviamente, è disponibile anche una caratterizzazione estetica che comprende i cerchi da 20 pollici, l’altezza da terra ridotta di 30 mm, gli [glossario:ammortizzatori] regolabili ed un impianto frenante in ceramica. Il colore azzurro dell’esemplare immortalato nella gallery rende tutto più scenografico.

Il costo delle modifiche relative al propulsore, indicate in un pacchetto denominato SK II CS TU, è di 13.500 euro, tasse escluse, ma per chi è in possesso dell’elaborazione precedente, occorrono solamente 1.668 euro per ricevere l’aggiornamento software.

Ovviamente, tutte le altre componenti hanno un listino a parte, ma è chiaro che per ottenere il meglio dalla M3 in questione ci sia bisogno di tutti gli elementi proposti da G-Power.