Panamera Stingray: dalla Russia con furore

Rivista nell’aerodinamica e nella meccanica, la quattro porte di Zuffenhausen preparata da TopCar ora sviluppa 542 CV

Panamera Stingray: dalla Russia con furore

di Francesco Giorgi

20 marzo 2010

Rivista nell’aerodinamica e nella meccanica, la quattro porte di Zuffenhausen preparata da TopCar ora sviluppa 542 CV

La Porsche panamera Stingray, allestita dal preparatore russo TopCar sulla base della quattro porte di Zuffenhausen, è “rivista e corretta” nell’aerodinamica, negli interni e nella meccanica. Secondo quanto dichiarato, ora sviluppa una potenza di 542 CV. La linea proposta dal tuner russo consiste in un nuovo kit aerodinamico che comprende il cofano motore e il paraurti frontale di nuovo disegno e realizzati in fibra carbossilica, materiale alternativo alla fibra di carbonio.

Nuovi anche i cerchi da 21″ realizzati dalla stessa TopCar. Le modifiche al corpo vettura hanno rivelato un migliore rendimento aerodinamico. I tecnici della TopCar hanno annunciato, a questo proposito, un cx di 0,24: si tratta di un risultato, seppure da verificare, di gran lunga superiore allo 0,29 e 0,30 (per la Turbo) della Panamera di serie.[!BANNER]

L’abitacolo presenta un massiccio ricorso alla pelle di nappa e alla fibra di carbonio, sistemato sulla plancia, sulla consolle, a liste sottili sui pannelli delle porte. La meccanica, rivista nell’impianto di scarico e in una elaborazione completa del V8 da 4,8 litri, sviluppa ora la ragguardevole potenza di 542 CV. La Panamera Stingray debutterà in forma ufficiale il 2 Aprile al Dream Car Show di Mosca; successivamente, sarà la volta del Top Marques in programma a Montecarlo il 15 Aprile.