Bentley Flying Star: da cabrio a station

Forme da station wagon in una carrozzeria 3 porte, ecco com'è stata trasformata questa Bentley Continental cabrio

Bentley Continental Flying Star by Touring

Altre foto »

Al Salone di Ginevra ha fatto la sua comparsa una vettura che richiama un passato automobilistico tipicamente anglosassone, ovvero l'epoca in cui vedere una coupé racchiusa in un corpo da station wagon era comune presso i facoltosi, e forse un tantino eccentrici, gentleman britannici.  

A rinverdire i fasti di un tempo ci ha pensato quindi questa particolare Bentley Continental Flying Star by Touring che nasce da una personale "interpretazione" della Carrozzeria Touring Superleggera di Milano, che ha trasformato una cabriolet a 4 posti come la Continental GTC Speed in una comoda e lussuosa station wagon a tre porte.  

La richiesta, arrivata da un nostalgico collezionista appassionato, ha portato i tecnici al non semplice lavoro di chiudere una carrozzeria originariamente pensata per una cabrio, con l'obiettivo di mantenere inalterata la rigidità strutturale della scocca. Il lavoro è stato realizzato tramite attenti calcoli basati su simulazioni necessarie a sincerarsi della bontà delle modifiche via via introdotte al corpo vettura, con il risultato finale che ha visto la Continental Flying Star by Touring ricevere l'omologazione CEE.  

Poco, della GTC Speed, è rimasto invariato. A parte il muso e altri elementi, come il cofano motore e il parabrezza, il resto è stato totalmente rielaborato e riprogettato, con i tecnici di Terrazzano di Rho al lavoro sotto la guida di Louis de Fabribeckers, che sono riusciti a implementare parti di carrozzeria come il tetto senza stravolgere l'andamento della linea ed evitando l'effetto-posticcio che rappresenta il vero rischio per queste elaborazioni.

Ovviamente, tutto il lavoro è andato a favore del bagagliaio, in grado di arrivare a 1.200 litri a sedili ribaltati, un risultato ottenuto a fronte delle dimensioni esterne rimaste invariate. Ed intatta è rimasta la meccanica, con il motore W12 6.0 da 610 CV e 750 Nm di coppia già presente sulla Continental GTC Speed che è rimasto al suo posto, così come il cambio automatico a 6 rapporti, continuando pertanto a garantire una velocità massima di 322 km/h e uno 0-100km/h in soli 4,8 secondi.  

Non c'è il rischio di confondere questa Bentley con altre vetture per quanto riguarda l'abitacolo, dove abbondano, come tradizione del marchio, pellami di colore beige chiaro e verde scuro con finiture e dettagli di grande pregio disseminati un po' ovunque.  

Un simile lavoro artigianale non può che essere legato a una tiratura limitata e infatti la Bentley Continental Flying Star sarà prodotta in soli 20 esemplari realizzati su ordinazione e quindi disponibili a una personalizzazione certosina. Il tutto, ovviamente, si fa sentire sul prezzo, che parte da 590.000 euro per la versione base, ai quali va aggiunto un sovrapprezzo più o meno ampio in relazione al tipo di personalizzazione richiesta dai selezionati clienti che acquisteranno uno degli esemplari previsti. Da notare, infine, come rimanga inalterata la garanzia da parte di Bentley, con la casa inglese che garantisce l'assistenza post-vendita presso la propria rete ufficiale.

Se vuoi aggiornamenti su BENTLEY CONTINENTAL GTC inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 11 marzo 2010

Altro su Bentley Continental GTC

Nuova Bentley Continental: nascerà sulla base della Panamera
Anteprime

Nuova Bentley Continental: nascerà sulla base della Panamera

Bentley potrebbe affidarsi a Porsche per la prossima generazione della Continental, la cui base potrebbe essere la piattaforma MSB della Panamera.

Bentley Continental GT Speed Convertible al NAIAS 2013
Anteprime

Bentley Continental GT Speed Convertible

In occasione dell’imminente kermesse americana, la Casa inglese presenterà la convertibile quattro posti più veloce al mondo.

Bentley Continental Convertibile by Imperium
Tuning

Bentley Continental Convertibile by Imperium

Realizzato in serie limitata, questo kit Imperium si rivolge alla Bentley Continental GTC Convetibile per conferirle un'aria più sportiva.