Hamann Volcano: se una normale McLaren SLR non basta

Dalla Hamann un’iniezione di steroidi per la McLaren Mercedes SLR

Hamann Volcano: se una normale McLaren SLR non basta

di Redazione

14 febbraio 2010

Dalla Hamann un’iniezione di steroidi per la McLaren Mercedes SLR

La Hamann Volcano è una versione ancora più leggera e potente della SLR. Vista la bontà del progetto originale – la McLaren Mercedes SLR è stata la prima auto prodotta in serie con telaio in fibra di carbonio ed è nata per rivaleggiare con le migliori Ferrari – alla Hamann hanno pensato bene di perseverare nella strada intrapresa dal costruttore, basata sull’uso esteso del carbonio e della sovralimentazione.

Ecco allora un nuovo cofano motore, nuove appendici aerodinamiche, un estrattore posteriore e una nuova ala completamente regolabile. Tutti componenti che verniciati nella stessa tonalità della carrozzeria permettono di mantenere la sobrietà del modello originale. Da un punto di vista meccanico i tecnici della Hamann hanno sviluppato nuove pulegge per il compressore volumetrico, hanno adottato uno scarico più libero e hanno condito il tutto con l’immancabile chip tuning.[!BANNER]

Il risultato sono 700 CV e 830 Nm di coppia a 3300 giri/min che consentono di raggiungere una velocità massima di 348 km/h e di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,6 secondi, grazie anche alla riprogrammazione della centralina di gestione del cambio. I cerchi in lega da 21 pollici calzano pneumatici 345/25 al posteriore a garantire una salda presa a terra negli scatti da fermo. Grazie al migliore rapporto peso/potenza la Hamann Volcano migliora anche le prestazioni del modello “722”.