Bmw M2 Cabrio: l'ha realizzata il tuner svizzero Dahler

Volete una Bmw M2 Cabrio? Rivolgetevi a Dahler, che ha "kittato" una 240i Cabrio a immagine e somiglianza di M2. Ed è anche più potente.

Bmw M2 Cabrio by Dahler Design & Technik

Altre foto »

Decisamente, Bmw M2 non finisce di stupire. La "baby M" realizzata in collaborazione con i tecnici Bmw Motorsport, già in configurazione di serie mette in evidenza caratteristiche di rilievo che ne fanno una ideale erede delle agili versioni high performance per Bmw che partono dalle "02" (e, in particolare, dalle 2002 Tii e 2002 Turbo) che riscossero un ottimo gradimento fra la seconda metà degli anni 60 e la prima metà degli anni 70, e successivamente proseguita con la leggendaria M3 E30.

Bmw M2 (anticipata giusto un anno fa ed esposta in anteprima lo scorso gennaio al Salone di Detroit insieme alla X4 M40i e, successivamente, al Salone di Ginevra) rappresenta un validissimo "giocattolo" high performance, grazie al bodykit esclusivo, le sospensioni in alluminio, il differenziale attivo "M"; nonché, sotto il cofano, il classico tre litri - 2.979 cc - a sei cilindri in linea: sovralimentato con la tecnologia M Twin Power Turbo (sovralimentazione e valori di aspirazione e scarico specifici) da 370 CV e 465 Nm, per 250 km/h di velocità massima e un tempo di accelerazione 0 - 100 km/h che richiede 4"3.

Tutto ciò basterebbe ampiamente per entusiasmarsi. Tuttavia, esiste una fetta di appassionati che non si accontentano. Per dire: Coupé va bene, ma cosa accadrebbe se la lineup di Bmw M2 si arricchisse di una declinazione Cabrio? Finora, le possibilità si limitano alle ipotesi. Può darsi che Bmw abbia intenzione di realizzare una versione "en plein air" di Bmw M2, come modello da mettere su un gradino superiore rispetto a Bmw 240i Cabrio; d'altro canto il corpo vettura si presta alla trasformazione.

Per il momento, una soluzione "aftermarket" viene proposta dal tuner svizzero Dahler, che in queste ore svela la propria ultima creazione (in ordine di tempo): una sorprendente Bmw Serie 2 Cabrio "a immagine e somiglianza" di Bmw M2, con la differenza, appunto, che il tetto non c'è, sostituito in questo caso da una capotte in tela.

Si tratta, evidenzia una nota da parte della factory di Belp (località nei pressi di Berna), di un esemplare unico, realizzato a dimostrazione dell'elevato expertise raggiunto dalle aziende di elaborazione. Per l'immmagine esteriore, Dahler ha optato per una configurazione Aerodinamica sostanzialmente identica a Bmw M2: non c'è dunque bisogno di alcun dettaglio.

La preparazione Dahler per Bmw 240i Cabrio "kittata" in M2 non si limita tuttavia all'identità del corpo vettura, ma si concretizza su due livelli di elaborazione meccatronica sulla base del 6 cilindri 3.0. Gli ingredienti vengono rappresentati da un nuovo impianto di scarico in acciaio inox "home made", disponibile nelle varie configurazioni possibili (soltanto il terminale, la sola parte centrale, l'impianto completo di collettori), vari livelli di rimappatura della centralina, differenti "stage" di aspirazione (dal "normale" filtro aria all'airbox completa).

Un "Level 1", nel dettaglio, eroga una potenza di 408 CV, per una velocità massima di 290 km/h e un tempo di accelerazione 0 - 100 km/h in 4"; un "Level 2", più completo, raggiunge 425 CV e 300 km/h di velocità massima.

In virtù degli interventi di aggiornamento powertrain, anche l'assetto ha ricevuto la propria dose di attenzione: Dahler ha sviluppato un proprio set di sospensioni regolabili (16 possibilità di intervento) che offrono al conducente il settaggio ottimale in base alle condizioni di guida; nuovo anche l'impianto frenante, che si avvale di dischi da 400 mm con pinze a otto pistoncini; i gruppi ruota prevedono l'alloggiamento di cerchi da 9x20 - 10.5x20 a 9x21 - 10.5x21 (rispettivamente all'anteriore e al posteriore).

Se vuoi aggiornamenti su BMW SERIE 2 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 21 dicembre 2016

Altro su BMW Serie 2

Bmw M240i ACL2S by AC Schnitzer al Salone di Ginevra
Tuning

Bmw M240i ACL2S by AC Schnitzer al Salone di Ginevra

Un kit di elaborazione "racing style" per le piccole coupé e cabrio Bmw: fino a 400 CV e un nuovo aggressivo corpo vettura.

Bmw M2 by Evolve Automotive: tuning di carattere
Tuning

Bmw M2 by Evolve Automotive: tuning di carattere

Dalla Gran Bretagna, Evolve Automotive presenta una Bmw M2 da 401 CV che riprende l'immagine della sorella maggiore M4 Gts.

Bmw M2 by Hamann Motorsport: baby coupé da 420 CV
Tuning

Bmw M2 by Hamann Motorsport: baby coupé da 420 CV

Un nuovo bodykit e l'accurata rimappatura della centralina, oltre a un impianto di scarico ad hoc, bastano per rendere M2 ancora più aggressiva.