Mercedes GLE Coupé 63 AMG, tuning by DMC e TopCar

Battezzata GLE Inferno, l’ultima elaborazione destinata al mercato asiatico e realizzata da DMC e TopCar rende ancora più aggressivo il suv tedesco

Mercedes GLE Coupé 63 AMG, tuning by DMC e TopCar

di Simonluca Pini

02 novembre 2016

Battezzata GLE Inferno, l’ultima elaborazione destinata al mercato asiatico e realizzata da DMC e TopCar rende ancora più aggressivo il suv tedesco

La Mercedes-Benz Coupé GLE 63 AMG non ha un’immagine eccessivamente aggressiva. O meglio: secondo i tuner DMC e TopCar il suv tedesco è troppo “sobrio” nella sua configurazione standard. Da questa idea nasce l’esclusiva GLE Coupé 63 AMG Inferno, realizzato per l’appunto dal preparatore russo TopCar e commercializzato in Asia da DMC, factory specializzata nell’elaborazione di Lamborghini.

Rispettando l’immagine aggressiva che contraddistingue le elaborazioni realizzate da TopCar, la Mercedes GLE Coupé 63 AMG è stata modificata con un nuovo kit aerodinamico composto da paraurti inedito, cofano in fibra di carbonio, passaruota allargati, prese d’aria laterali e maxi [glossario:diffusore] posteriore. Oltre al largo uso di [glossario:carbonio] e Kevlar, i paraurti anteriori e posteriori sono stati realizzati con un materiale che non interferisce con i tanti radar e sensori presenti sulla vettura.

Sul fronte dei cerchi in lega si può invece scegliere tra il kit da 22 pollici o addirittura da 23″, dicendo così addio ad ogni velleità off-road. Oltre alla 63 AMG, il kit è disponibile per tutte le versioni della Mercedes GLE Coupé e può essere installato direttamente a domicilio dai tecnici DMC.