Bmw 220i: tuning by McChip-Dkr

Due livelli di preparazione e un moderato aggiornamento estetico per la "piccola" coupé di Bmw: la proposta del tuner di Colonia dedicata a Bmw 220i.

Bmw 220i by McChip - Dkr

Altre foto »

Per molti appassionati di vetture ad elevate prestazioni, i modelli di serie sono già più che sufficienti per divertirsi. Ma esiste il prolifico settore delle elaborazioni, che vogliono offrire di più in termini di aerodinamica, di assetto e di resa del motore. Lo stesso si può dire per i modelli meno "cattivi": non è necessario avere fra le mani una vettura ultrapotente per ricavarne un mostriciattolo da track day.

Questo è il caso di Bmw 220i: il lancio di Bmw Serie 2 Coupé, avvenuto due anni fa esatti, ha stuzzicato la fantasia delle aziende specializzate in elaborazioni, che si trovano fra le mani un nuovo esempio di sportività sul quale trasferire il proprio expertise. E non fa eccezione McChip-Dkr, factory di Mechernich (cittadina nei dintorni di Colonia), che in queste ore svela la propria ultima elaborazione - in ordine di tempo - realizzata sulla base della "tranquilla" Bmw 220i.

Conoscendo bene le esigenze dei clienti più sportivi per il marchio di Monaco di Baviera, i tecnici McChip-Dkr non si sono limitati allo studio di un'unica elaborazione, ma hanno preparato una più ampia gamma di interventi powertrain, che si concretizzano su due differenti step di preparazione.

Più nel dettaglio, il corpo vettura di Bmw 220i è stato sottoposto a un moderato aggiornamento, che prevede l'adozione di un nuovo paraurti anteriore con griglia inferiore e prese d'aria laterali dal disegno a nido d'ape e un kit di cerchi "LV1" multirazza, forniti dallo specialista MBDesign, nella nuova misura 8.5x19, e destinati al montaggio di un set di pneumatici superribassati. Per la tinta carrozzeria, McChip-Dkr si è affidata a una pellicola vinilica, secondo l'attuale moda in voga fra gli appassionati di tuning. Anche l'assetto è stato rivisto: per supportare al meglio le nuove dinamiche di guida conseguenti all'elaborazione, McChip - Dkr ha scelto un set di sospensioni regolabili KW.

Grande attenzione è stata posta, da parte di McChip-Dkr, all'impostazione powertrain: il 4 cilindri da 1.997 cc che di serie eroga 184 CV e 270 Nm di coppia massima è stato sottoposto a una operazione di aggiornamento che ha riguardato la sovralimentazione, l'impianto di scarico e l'elettronica di gestione. Il programma "MC320" messo a punto da McChip - Dkr prevede, per il 2 litri di Bmw 220i, l'adozione di un nuovo turbocompressore, un intercooler maggiorato e un impianto di scarico completo (dai collettori ai terminali) dotato di catalizzatore sportivo a 200 celle, oltre "ovviamente" alla rimappatura della centralina.

Il programma di elaborazione messo a punto da McChip-Dkr permette di scegliere fra due livelli di preparazione per Bmw 220i: il primo permette di ottenere una potenza di 255 CV e 540 Nm di coppia massima, per una velocità massima di 250 km/h. Lo step successivo porta la "cavalleria" di Bmw 220i a 320 CV e 590 Nm: in questo caso, la velocità massima dichiarata dal tuner tedesco guidato da Danny Kubasik passa a 260 km/h.

Se vuoi aggiornamenti su BMW SERIE 2 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 17 marzo 2016

Altro su BMW Serie 2

Bmw M2 by Hamann Motorsport: baby coupé da 420 CV
Tuning

Bmw M2 by Hamann Motorsport: baby coupé da 420 CV

Un nuovo bodykit e l'accurata rimappatura della centralina, oltre a un impianto di scarico ad hoc, bastano per rendere M2 ancora più aggressiva.

Bmw M2 LW by Lightweight: 450 CV per la piccola coupé
Tuning

Bmw M2 LW by Lightweight: 450 CV per la piccola coupé

Un nuovo "vestito" in fibra di carbonio e 80 CV in più sotto il cofano: ecco la Bmw M2 "riveduta e corretta" dall'atelier tedesco Lighweight.

Bmw Serie 2 Gran Coupé: si avvicina il debutto
Anteprime

Bmw Serie 2 Gran Coupé: si avvicina il debutto

Bmw è al lavoro sulla nuova Serie 2 Gran Coupé, che in questi giorni è stata sorpresa in prova al Nurburgring.