Mercedes Gle Coupé “Inferno” by TopCar

Una elaborazione esclusivamente estetica e aerodinamica per la recente Suv sportiva di Stoccarda: sarà esposta all’imminente Salone di Ginevra.

Mercedes Gle Coupé "Inferno" by TopCar

Tutto su: Mercedes-Benz Classe GLE Coupé

di Francesco Giorgi

22 febbraio 2016

Una elaborazione esclusivamente estetica e aerodinamica per la recente Suv sportiva di Stoccarda: sarà esposta all’imminente Salone di Ginevra.

Le frontiere del tuning si sono aperte, da tempo, anche ai Paesi dell’ex blocco sovietico. Non è un mistero che l’interesse dei new rich russi si sia focalizzato sulla personalizzazione delle GT più performanti. Fra le aziende di recente creazione, TopCar è una delle più prolifiche, e dalle soluzioni tecniche più vicine ai gusti dell’Europa occidentale, che originano dalla filosofia del tuning nato in Germania.

In questi giorni, la factory moscovita TopCar – azienda fedele alla produzione Porsche (del quale, in passato, abbiamo illustrato le proprie creazioni su base 911Cayenne e Panamera), Mercedes, Bmw e Range Rover – torna ad occuparsi delle Gt di Stoccarda, e lo fa svelando in anteprima una propria elaborazione su base Mercedes Gle Coupé, la nuova Suv di fascia medio – alta che ha debuttato nel 2015 nel ruolo di erede della Serie M.

Soprannominata “Inferno” (come una precedente realizzazione TopCar che aveva interessato la poderosa ML63 Amg), la Mercedes Gle Coupé by TopCar sarà esposta all’imminente Salone di Ginevra 2016, in programma dal 3 al 13 marzo.

Rispetto alla Gle di serie, il corpo vettura della “Inferno” allestita da TopCar si presenta decisamente più “caratterizzato”, tenuto conto che alla base della elabborazione c’è la consueta ricetta del tuning alla tedesca: un nuovo bodykit che mette in evidenza un carattere più aggressivo, e in un certo senso in linea con le finalità sportive di Mercedes Gle Coupé.

Nella parte frontale, la vettura viene allestita con un nuovo paraurti dotato di griglia di nuovo disegno e un ampio [glossario:spoiler] inferiore; il cofano motore presenta due specifiche prese d’aria. Lateralmente, il tuner russo ha aggiunto nuovi codolini passaruota di maggiori dimensioni rispetto a quelli di serie (per consentire l’alloggiamento di cerchi di più grandi), “minigonne” e nuove feritoie ai parafanghi anteriori. Anche la parte posteriore appare interessata da alcune modifiche, come testimoniano il paraurti ridisegnato, un nuovo spoiler, l’impianto di scarico a due coppie di terminali e uno specifico diffusore inferiore.

L’elaborazione TopCar per Mercedes Gle Coupé è disponibile per tutte le versioni del recente Suv di Stoccarda.