Bmw M4R Carbonfiber Dynamics

La Bmw M4 diventa più estrema grazie al lavoro di Carbonfiber Dynamics.

Bmw M4R Carbonfiber Dynamics

Tutto su: BMW Serie 4

di Giuseppe Cutrone

11 febbraio 2016

La Bmw M4 diventa più estrema grazie al lavoro di Carbonfiber Dynamics.

La Bmw M4 ha ricevuto le attenzioni di Carbonfiber Dynamics, azienda tedesca con sede a Dortmund che, come si può intuire dal nome, è specializzata in personalizzazioni che fanno largo uso della fibra di carbonio

Il progetto è stato chiamato M4R e ha consentito di portare sulla Bmw M4 un’ampia lista di modifiche estetiche che partono dal cofano motore e dallo [glossario:spoiler] anteriore, fino ad arrivare alla coda, dove si notano il vistoso [glossario:alettone] e il [glossario:diffusore] con impianto di scarico a quattro elementi. Lateralmente si evidenziano invece le minigonne, le prese d’aria aggiuntive e i gusci degli specchietti retrovisori con disegno specifico. 

La Bmw M4R di Carbonfiber Dynamics si distingue dalla M4 di serie anche per una serie di personalizzazioni tecniche che hanno riguardato il motore e altri aspetti. L’unità propulsiva ha beneficiato di diverse aggiunte che hanno consentito di portare la potenza a quasi 600 cavalli, con la possibilità teorica di toccare perfino i 700 e di raggiungere prestazioni paragonabili a una vettura da competizione. 

A questo lavoro si è infine aggiunto un impianto frenante rivisto e dotato di pinze a sei pistoncini per garantire spazi di arresto proporzionali alle nuove potenze in gioco, oltre ad una sostanziosa ottimizzazione delle sospensioni.