BMW X5 M by Manhart: la potenza cresce fino a 700 CV

Il SUV bavarese diventa più cattivo con più cavalli ed un’estetica rivista.

BMW X5 M by Manhart: la potenza cresce fino a 700 CV

di Valerio Verdone

03 dicembre 2015

Il SUV bavarese diventa più cattivo con più cavalli ed un’estetica rivista.

Il mondo dei SUV è decisamente vario, e comprende anche vetture ad alte prestazioni come la BMW X5 M, ebbene, anche questo modello non è scampato alla creatività dei tuner, e così Manhart  ha realizzato un kit per renderlo ancora più sportiva.

I lavori si sono concentrati sotto il cofano, dove alberga il V8 biturbo da 4,4 litri che sviluppa, di base, 575 CV e 750 Nm di coppia. Per cui, modificando il software della centralina, e istallando uno scarico sportivo con terminali in acciaio inox, la potenza è cresciuta fino a 700 CV e 900 Nm.

Ovviamente, Manhart ha rimosso anche il limitatore di velocità, e adesso la X5 M elaborata raggiunge i 315 km/h. Si tratta di modifiche che costano 7500 euro, anche se, volendo, è possibile avere un pacchetto di upgrade della potenza che arriva “solamente” fino a 640 CV.

Chiaramente, è possibile modificare anche l’estetica del SUV bavarese attraverso la verniciatura grigia opaca, per 3.500 euro, e mediante un set di ruote da 22 pollici BBS dotate di coperture Vredestein Ultrac Vorti nelle misure di 295/30 ZR22 all’anteriore e 335/25 ZR 22 al posteriore, per una aggravio di prezzo di 4.284 euro. Inoltre, si può avere un assetto specifico, ribassato di 35 mm, al costo di 1.188 euro.

 

No votes yet.
Please wait...