Mercedes Amg Gt by Chrometec: “cura” al carbonio

Dalla factory bavarese un bodykit in fibra di carbonio per la recente Gt di Stoccarda. Nessun aggiornamento al motore, ma tanta aggressività in più.

Mercedes Amg Gt by Chrometec: "cura" al carbonio

di Francesco Giorgi

17 novembre 2015

Dalla factory bavarese un bodykit in fibra di carbonio per la recente Gt di Stoccarda. Nessun aggiornamento al motore, ma tanta aggressività in più.

La Amg Gt, la più recente “gran turismo” di Mercedes, presentata nel 2014, è già diventata uno dei modelli preferiti dalle aziende specializzate in elaborazioni: merito, in questo caso, dell’aggressività espressa dal performante V8 da 510 CV “M178” frutto dell’expertise dei tecnici di Affalterbach in tema di motori ad elevate prestazioni: due turbocompressori collocati all’interno delle due bancate (con teste in lega di alluminio e zircone) e lubrificazione a [glossario:carter] secco fra gli atout caratteristici della tecnologia espressa da Mercedes Amg Gt. Per non parlare delle linee esterne, dall’inconfondibile sapore “racing”, caratterizzate dalla soluzione (che strizza l’occhio alle più prestigiose sportive retrò) del lungo cofano motore, parabrezza e lunotto particolarmente inclinati, “coda” corta.

La Mercedes Amg Gt andrebbe benissimo già così: in configurazione “di serie” è in grado di soddisfare i palati più sportivamente raffinati. Tuttavia, sono già numerose le factory che hanno già “messo le mani” sulla più recente Gt sviluppata dalla sinergia fra Stoccarda e Affalterbach. A queste, adesso se ne aggiunge una nuova, e porta la firma di Chrometec, azienda bavarese specializzata nello sviluppo di componentistica speciale per Porsche e Mercedes, che in queste ore presenta una lineup di accessori aftermarket espressamente dedicati a Mercedes Amg Gt.

Più nel dettaglio, indicano i tecnici dell’azienda di Kleirindfeld, il kit (va ricordato che, recentemente, Chrometec ha realizzato componentistica per Mercedes Slk e Cla), realizzato “home made” in fibra di carbonio, comprende gli accessori “classici” per una revisione dell’aspetto estetico e aerodinamico della vettura. Le proposte Chrometec, infatti, comprendeono, per l’anteriore di Mercedes Amg Gt, un esclusivo splitter, con due sottili spoiler laterali, e che è possibile applicare al paraurti di serie e due nuove prese d’aria ai parafanghi; al posteriore, l’appeal di Mercedes Amg Gt può essere reso ulteriormente caratterizzato grazie al montaggio di un [glossario:alettone] e di un [glossario:diffusore] di nuovo disegno. Quanto basta per rendere l’immagine di Mercedes Amg Gt ancora più personale e aggressiva.

Per il resto, Mercedes Amg Gt resta immutata nella configurazione “di serie”: questo vuol dire che sotto il cofano i 510 CV sprigionati dal poderoso V8 sovralimentato con due turbocompressori non vengono interessati da alcun upgrade meccatronico (almeno, non da parte di Chrometec: ma è sufficiente rivolgersi ad altre ziende per ottenere un aggiornamento di “cavalleria”…).

Per concludere, un occhio ai prezzi (Iva compresa): il “labbro” anteriore con doppi spoiler, da applicare al paraurti, è disponibile a 2.400 euro; la modanatura per la griglia anteriore viene proposta a 750 euro; il set di prese d’aria laterali ai parafanghi richiede 850 euro; i gusci degli specchi retrovisori costano 900 euro; il [glossario:diffusore] inferiore 1.890 euro; lo [glossario:spoiler] posteriore viene messo in vendita a 990 euro.

No votes yet.
Please wait...