Audi S8: tuning by ABT

Dopo la cura ormonale ricevuta da ABT, l’ammiraglia teutonica raggiunge i 100 km/h da fermo in appena 3,6 secondi.

Audi S8: tuning by ABT

di Francesco Donnici

20 ottobre 2014

Dopo la cura ormonale ricevuta da ABT, l’ammiraglia teutonica raggiunge i 100 km/h da fermo in appena 3,6 secondi.

ABT, tuner tedesco da sempre specializzato nell’elaborazione dei modelli Audi, ha presentato la sua ultima creazione realizzata sulla base della berlina ad alte prestazioni Audi S8. L’ammiraglia teutonica è stata oggetto di una profonda trasformazione meccanica, capace di esaltare ancora di più il lato sportivo della vettura, senza però intaccare le elevate caratteristiche di comfort e lusso offerte dall’auto.

L’Audi S8 preparata da ABT si riconosce esteticamente per il nuovo set di cerchi in lega di colore nero da 20 pollici (a richiesta quelli da 21 pollici), abbinati ad un assetto sportivo capace di abbassare ulteriormente il [glossario:baricentro] della vettura. Le maggiori qualità di questa S (si nascondo però sotto il lungo cofano motore, dove troviamo il potente V8 4.0 litri FSI che nella sua versione “originale” offre una potenza di ben 520 CV e una coppia massima pari a 650 Nm.

Per aumentare le prestazioni offerte dal V8 FSI, gli ingegneri del preparatore tedesco sono intervenuti sulla centralina, sostituendola con la nuova unità ABT POWER S, abbinata ad un nuovo impianto di scarico ad alte prestazioni. Il risultato ottenuto da ABT può essere riassunto con una potenza offerta di ben 675 CV e una coppia massima di 840 Nm, capaci di spingere gli oltre 5 metri della quattro porte della Casa di Ingolstadt fino alla velocità di punta di 290 km/h, mentre lo scatto da 0 a 100 km/h viene bruciato in appena 3,6 secondi. ABT è talmente sicuro dell’elevata qualità delle sue modifiche che offre ai suoi clienti una garanzia di 2 anni o 100.000 km per il suo kit di elaborazione.