Mercedes Classe S 63 AMG by IMSA

Denominata IMSA S 63L 4M sviluppa 720 CV e una coppia di 1080 Nm.

Mercedes Classe S 63 AMG by IMSA

Tutto su: Mercedes-Benz Classe S

di Valerio Verdone

30 settembre 2014

Denominata IMSA S 63L 4M sviluppa 720 CV e una coppia di 1080 Nm.

Non sono solamente le supercar più avveniristiche o le sportive in genere a ricevere le attenzioni dei tuner, anche le ammiraglie possono riviste nello stile e nello spirito come è accaduto alla Mercedes Classe S 63 AMG che, nelle mani di IMSA è divenuta la S 63L 4M.

La ricetta è molto semplice: un’estetica con maggiore personalità ed un motore più spinto. Bene, sul lato del design IMSA, acronimo di Individuale, Mobile, Style ed Art, ha regalato alla Classe S degli elementi aerodinamici laterali che vanno ad impreziosire la parte bassa del frontale, delle [glossario:minigonne] che arricchiscono la fiancata ed un [glossario:diffusore] che si integra a dovere con la grembiolatura griffata AMG.

Si tratta di particolari realizzati in fibra di [glossario:carbonio] che, insieme a nuovi cerchi in lega da 21 pollici conferiscono all’ammiraglia della Stella a Tre Punte un carattere sportivo ed elegante. Non manca un nuovo impianto di scarico realizzato da un blocco d’alluminio e dotato di un rivestimento speciale.

Ma le novità più interessanti per gli amanti della velocità sono celati sotto il cofano. Infatti, il propulsore da 5,5 litri e 585 CV, dopo aver ricevuto cambiamenti a livello di elettronica e pressione di sovralimentazione, diventa un mostro da ben 720 CV con un coppia, autolimitata a 1080 Nm.

Chiaramente, non mancano migliorie all’abitacolo, già lussuoso, della Classe S, i pellami più pregiati, l’alcantara, i legno più ricercato e la fibra di [glossario:carbonio] possono essere abbinati in base ai gusti del cliente nelle personalizzazioni più disparate.