Bmw X4 by Manhart: turbodiesel da 375 CV

Dalla Germania, il tuner Manhart – specializzato nei modelli di Monaco di Baviera – propone un kit per la nuova Bmw X4 in versione xDrive 35d.

Bmw X4 by Manhart: turbodiesel da 375 CV

di Francesco Giorgi

26 agosto 2014

Dalla Germania, il tuner Manhart – specializzato nei modelli di Monaco di Baviera – propone un kit per la nuova Bmw X4 in versione xDrive 35d.

Con il lancio di X4, Bmw ha completato la già ampia gamma di modelli della serie “X” attraverso l’introduzione di una nuova, e leggermente più piccola, crossover dalle caratteristiche simili alle fortunate X5 e X6. Per la recentissima Bmw X4, arriva ora una elaborazione, “ovviamente” made in Germany, che porta la firma Manhart, factory di Wupperthal da sempre specializzata nella gamma Bmw.

La versione di Bmw X4 oggetto della “cura” Manhart è la xDrive 35d (versione che, di serie, eroga già 313 CV e 630 Nm di coppia massima), che ha ricevuto attenzioni a livello di corpo vettura, assetto ed elettronica di gestione del motore: una “ricetta classica” che segue i dettami del tuning alla tedesca. Più nel dettaglio, gli interventi operati dalla factory di Wupperthal per l’immagine esteriore di X4 iniziano dalla sostituzione delle già generose ruote di serie con un set di cerchi “home made”, con disegno a razze sdoppiate, nelle misure 9×21 all’anteriore e 10.5×21 al posteriore, che il cliente può ottenere, a richiesta, scegliendo fra due rifiniture: tinta antracite (quella che viene mostrata nelle immagini rese note da Manhart), oppure nero opaco. I nuovi cerchi montano pneumatici Continental Sport Contact 5P da 255/35 R 21 (all’avantreno) e 295/30 R 21 (al retrotreno). Adeguatamente modificato anche l’assetto di Bmw X4 xDrive 35d, che dall’intervento operato da Manhart ha ricevuto un nuovo kit di sospensioni che, oltre a irrigidire la dinamica della vettura, abbassano il [glossario:baricentro] di 35 mm.

A livello di impostazione powertrain, Bmw X4 by Manhart nasconde la novità più ghiotta, vale a dire una consistente elaborazione del 6 cilindri in linea da 2.993 cc turbodiesel che equipaggia la versione xDrive 35d, abbinato al [glossario:cambio-automatico] a 8 rapporti. Il “Manhart Performance Kit” (questo il nome scelto dalla factory di Wupperthal per il proprio programma di “upgrade” meccatronico della gamma Bmw), che si avvale di un nuovo kit rimappatura centralina e un nuovo chip di gestione, unitamente all’aumento della pressione di sovralimentazione, porta la potenza erogata dal 6 cilindri 3.0 da 313 a 375 CV (l’aumento è esattamente del 20%), mentre la coppia massima sale da 630 a ben 740 Nm.

Questo programma di elaborazione, indica Manhart, si completa con i kit che il tuner tedesco propone per le versioni a benzina xDrive 20i, xDrive 28i e xDrive 35i: quest’ultimo, in particolare, porta la potenza erogata da 306 a 370 CV.