BMW M3: tuning by Vorsteiner

Un body kit per mantenere la M3 V8

BMW M3: tuning by Vorsteiner

Tutto su: BMW Serie 3

di Valerio Verdone

09 giugno 2014

Un body kit per mantenere la M3 V8

Ormai non si parla altro che della nuova BMW M3 con il 6 cilindri turbo e della sua declinazione coupé, che ha preso il nome di M4, per distinguere, anche nella sigla, due auto con carrozzerie diverse. Ma i nostalgici dell’aspirato rimpiangono il V8 della M3 precedente, quella identificata con la sigla di progetto E92, che Vorsteiner ha rivitalizzato con un body kit davvero esplosivo.

Larga come una vettura da corsa, presenta un frontale minaccioso, con un grande splitter in carbonio, prese d’aria maggiorate e il “doppio rene” di colore nero. Anche i passaruota sembrano aver ingerito degli anabolizzanti, e adesso presentano delle prese d’aria dietro le ruote anteriori.

La carrozzeria si allarga nella fiancata dove spiccano [glossario:minigonne] a dir poco generose e passaruota posteriori al testosterone. E’ un tripudio di cattiveria, così come la vista posteriore impreziosita da una sorta di [glossario:spoiler] in stile M3 CSL, una vera finezza, un [glossario:diffusore] più ampio e 4 tubi di scarico bruniti da cui lanciare note celestiali.