Bmw Serie 6 Bullshark by Vilner

La precedente generazione della sportiva bavarese cambia completamente i suoi connotati grazie all’incredibile kit realizzato da Vilner.

Bmw Serie 6 Bullshark by Vilner

Altre foto »

Anche se uscita di scena nel 2011, la seconda generazione della Bmw Serie 6 (sigla di progetto E63) ha ricevuto una nuova linfa vitale dal preparatore Vilner, capace di trasformare la sportiva della Casa di Monaco in una vettura completamente rinnovata, sia per quanto riguarda l'estetica del corpo vettura che per i lussuosi interni.

Battezzata Bmw Serie 6 Bullshark, l'ultima "creatura" del tuner bulgaro sfoggia una carrozzeria completamente ristilizzata, a partire dal nuovo frontale che si distingue per una doppia calandra tipica di Bmw molto sottile e sfuggente, che separa gli inediti gruppi ottici con tecnologia LED, presi in prestito direttamente dall'Infiniti FX, mentre il nuovo paraurti risulta dotato di un pronunciato labbro inferiore. La vista laterale vanta nuovi specchietti retrovisori, Minigonne maggiorate e un inedito set di cerchi in lega cromati da 19 pollici dal design a stella. Infine la vista posteriore non rinuncia ad un cofano bagagli ridisegnato che incorpora un generoso spoiler, senza dimenticare i gruppi ottici dalla nuova forma e l'inedito fascione paraurti chiamato ad ospitare l'estrattore d'aria e i due scarichi sportivi posizionati lateralmente. Tutti i componenti estetici e aerodinamici sono stati realizzati utilizzando preziosa fibra di carbonio, sia per una motivazione estetica che per risparmiare peso alla massa della vettura.   

Se il body-kit realizzato da Vilner ha reso la Serie 6 decisamente irriconoscibile, anche la modifica dell'abitacolo non scherza per la quantità dei componenti modificati dall'elaboratore dell'est Europa. L'ambiente interno infatti è stato completamente personalizzato con raffinati rivestimenti in pelle e Alcantara di colore marrone e beige, impreziositi a loro volta da cuciture in contrasto. Ogni elemento dell'abitacolo è stato rivestito da materiali pregiati, compresi lo specchietto retrovisore che il cielo della vettura, mentre alcuni componenti  sono stati completamente riprogettati. La dotazione della vettura è stata inoltre arricchita con sedili ad alto contenimento e uno speciale impianto audio ad alta fedeltà firmato GroundZero, dotato di ben 11 diffusori , 2 amplificatori e un grosso subwoofer.

La modifica della parte meccanica è stata invece affidata allo specialista AC Schnitzer che ha prontamente migliorato le doti dell'ormai obsoleto il V8 4.4 litri da 333 CV della "vecchia" Serie 6, sostituendo la centralina elettronica del motore e l'impianto di scarico, in modo da ottenere un aumento di 40 CV, per un totale di 373 CV.

Se vuoi aggiornamenti su BMW SERIE 6 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 03 dicembre 2013

Altro su BMW Serie 6

BMW M6 Coupé by G-Power
Tuning

BMW M6 Coupé by G-Power

Fino a 740 CV per la sportiva della Casa dell’Elica

BMW: il Team Italia torna in pista con la M6 GT3
Eventi

BMW: il Team Italia torna in pista con la M6 GT3

La coupé prenderà parte al Campionato Italiano Gran Turismo Super GT3 ed alla Blancpain GT Series Endurance Cup.

BMW M6 Cabrio by Noelle Motors
Tuning

BMW M6 Cabrio by Noelle Motors

Potenza incrementata a 766 CV e 345 km/h di velocità massima per la scoperta bavarese.