Dodge Dart Scat Package al Sema di Las Vegas

La Casa dell’ariete in collaborazione con la Mopar presenterà in occasione della kermsse americana il nuovo Scat Package dedicato al modello Dart.

Dodge Dart Scat Package al Sema di Las Vegas

di Francesco Donnici

06 novembre 2013

La Casa dell’ariete in collaborazione con la Mopar presenterà in occasione della kermsse americana il nuovo Scat Package dedicato al modello Dart.

Quando si parla di muscle car, il marchio Dodge è senza dubbio uno dei costruttori americani con la maggiore tradizione in questo settore, come dimostra il ritorno dello storico Scat Package realizzato dagli specialisti della Mopar (Motor Parts) e dedicato alla recente Dart, ma anche  alla berlina Charger e alla coupé Challenger. Per il brand americano si tratta di un ritorno alle origini, considerando la ricca storia di questo famoso pacchetto sportivo che ha fatto la sua prima apparizione sulle muscle car yankee ben 45 anni fa: la Dodge Dart dotata dello Scat Package realizzato dalla Mopar verrà svelata in forma ufficiale in occasione del SEMA di Las Vegas, per poi essere distribuita sul mercato nord-americano a partire dalla prossima primavera.

Per la berlina compatta Dodge Dart equipaggiata con il motore a benzina 2.4 litri da 184 CV, la Mopar ha sviluppato ben tre diversi “livelli” dello Scat Package, pronti a migliorare estetica, dinamica e prestazioni della berlina americana. La Dart dotata dello Scat Package 1 aggiunge alla vettura un nuovo assetto ribassato, freni ad alte prestazioni ed una leva del cambio più corta. L’aggiornamento al secondo pacchetto prevede l’introduzione di un nuovo [glossario:albero-a-camme] e uno scarico “racing”, mentre lo “stage 3” è stato studiato per gli amanti della pista e introduce un assetto regolabile, barre antirollio e un impianto frenante con speciali pinze quattro pistoincini.  

L’estetica della vettura è stata inoltre “incattivita” con la modifica del cofano motore, ora dotato di una grande feritoia per il raffreddamento del propulsore, l’aggiunta di un nuovo splitter anteriore e di [glossario:minigonne] laterali di maggiori dimensioni. La zona posteriore è stata invece modificata in modo accurato con l’aggiunta di un nuovo [glossario:estrattore] d’aria chiamato ad ospitare i due scarichi laterali e uno [glossario:spoiler] dalle dimensioni prominenti, installato nella parte finale del lunotto, proprio al di sopra dei gruppi ottici. Completano il kit estetico i nuovi cerchi in lega di colore nero da 19 pollici realizzati ad hoc e personalizzati con il marchio Mopar posizionato al centro del mozzo.

L’abitacolo sfoggia invece un raffinato rivestimento in pelle nera con cuciture in contrasto di colore rosso dedicato ai sedili, al volante, al bracciolo anteriore e al pomello del cambio, senza dimenticare la speciale pedaliera e il battitacco in alluminio che si aggiungono all’illuminazione dedicata.  

No votes yet.
Please wait...