Chevrolet Camaro Copo 2014 al Sema di Las Vegas

Al Sema 2013 Chevrolet presenta la Camaro Copo, versione dragster della Camaro MY 2014: vistoso bodykit e un compressore per correre sulle drag strip.

Chevrolet Camaro Copo per il Sema 2013: immagini ufficiali

Altre foto »

Il Sema di Las Vegas rappresenta il palcoscenico più importante per le Case auto e le aziende specializzate in elaborazioni. E, come ad ogni edizione, Chevrolet presenta al Salone delle "special" di Las Vegas una serie ultralimitata. Si tratta della Camaro Copo (acronimo che sta per Central Office Production Order), autentico dragster da strada sviluppato con una sola idea in mente: fiondarsi ai traguardi del quarto di miglio il più veloce possibile.

Come già avvenuto per le serie precedenti, anche la Camaro Copo 2014 sarà declinata in 69 esemplari, cifra scelta in onore della originale Copo che nel 1969 era stata utilizzata sulle drag strip degli Usa come auto da corsa ufficiale Chevrolet. Le 69 unità che Chevrolet delibererà, infatti, saranno costruite in previsione della partecipazione alle gare per dragster, nelle categorie Nhra Stock Eliminator e Super Stock Competition.

Ognuna di queste vetture viene assemblata interamente a mano, partendo da una scocca di Camaro proveniente dai lotti di regolare produzione negli impianti Gm di Oshawa (Ontario - Canada), alla quale si aggiunge una serie di vistose appendici aerodinamiche; attraverso un ricco catalogo di parti aftermarket, i piloti possono attingere ai componenti Chevrolet Performance per l'assemblaggio di una vettura pronta corse personalizzata. Le uniche aggiunte che vengono installate già in fabbrica sono il roll bar integrato con il telaio, secondo le normative Nhra, i dispositivi di sicurezza (sedile anatomico, cinture a sei punti, impianto di estinzione completo, staccabatteria) e nuove sospensioni per impieghi racing, fra le quali è da segnalare la sostituzione, al retrotreno, dello schema a ruote indipendenti di normale produzione con un ponte rigido, più semplice ma efficace ai fini dell'utilizzo sulle drag strip.

Altrettanto interessanti, dal punto di vista dei contenuti tecnologici sviluppati per la clientela più attenta alle elaborazioni, sono le impostazioni powertrain. La Camaro Copo 2014, infatti, viene sviluppata con particolare attenzione all'impiego agonistico. Più nel dettaglio, la vettura, rispetto alle Copo degli anni scorsi, è cresciuta nella disponibilità di motori fino a cinque unità, tutte assemblate a mano nella Divisione Motorsport Gm di Wixom (Michigan). La gamma va dal 427 (questa cifra indica la cilindrata in pollici cubi), ovvero un 7 litri aspirato, a due 327 (5,3 litri) sovralimentati - in questa combinazione, il "big block" V8 viene abbinato a un "classico", nonché vistoso, compressore Whipple, che nelle due versioni è rispettivamente di 2,9 e 4 litri -, e altri due motori aspirati: un 396 (6,5 litri) e un 350 (5,7 litri).

Se vuoi aggiornamenti su CHEVROLET CAMARO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 05 novembre 2013

Altro su Chevrolet Camaro

Chevrolet Camaro Turbo AutoX Concept, il debutto al SEMA
Concept

Chevrolet Camaro Turbo AutoX Concept, il debutto al SEMA

La Casa del Cravattino presenta al SEMA di Las Vegas un prototipo inedito su base Chevrolet Camaro.

Chevrolet Camaro: svelata la versione europea
Anteprime

Chevrolet Camaro: svelata la versione europea

La sfida "muscle car" tra Chevrolet, Ford e Dodge si sposta in Europa: la Camaro per il Vecchio Continente è pronta. Cambia poco dalla versione Usa.

Chevrolet Camaro by Alpha Six
Tuning

Chevrolet Camaro by Alpha Six

Un nuovo body kit estetico per la muscle-car del Cravattino.