Bentley Continental GT BR10-RS by Vorsteiner

Dalla California, Vorsteiner presenta un nuovo bodykit (il secondo in pochi mesi), in fibra di carbonio, dedicato alla Bentley Continental Gt.

Bentley Continental GT by Vorsteiner

Altre foto »

Fra gli appassionati delle Gt più performanti, è diffusa la preferenza di lasciarle così come si trovano quando escono dalle linee di produzione. Tutto il resto, vale a dire qualsiasi "aggiunta" successiva, fa parte del gusto personale di ciascun cliente. Niente è più soggettivo di una elaborazione: può darsi, quindi, che la preparazione estetica effettuata su una "supersportiva" possa incontrare degli estimatori. Tutto questo, a patto di non scadere nel cattivo gusto.

Nella gamma dei modelli di prestigio maggiormente "riveduti e corretti" dalle aziende specializzate in elaborazioni, la Bentley Continental Gt, a dispetto delle sue nobilissime origini, mantiene un ruolo di beniamina. E ai tuner che, negli anni, si sono cimentati sulla poderosa Gt di Crewe, Vorsteiner - azienda californiana che opera esclusivamente su modelli sportivi alto di gamma - in pochi mesi ha già deliberato due progetti. Il primo risale allo scorso giugno; in queste ore, Vorsteiner ne presenta un secondo "step", che viene chiamato Br10 - Rs, dall'effetto estetico chiaramente ispirato al tuning "made in Germany".

L'impostazione powertrain resta quella di serie (anche se il tuner californiano non specifica se la "Br10-Rs" faccia riferimento alla 4.0 V8 da 507 CV per 303 km/h e 0 - 100 km/h in 4,8 secondi, oppure alla ancora più grossa 6.0 V12 da 575 CV, 318 km/h e 4,6 secondi nel passaggio 0 - 100: poco male, di potenza e prestazioni ce n'è già a sufficienza...). Al contrario, tutte le attenzioni di Vorsteiner sono state rivolte al corpo vettura, grazie a un esclusivo bodykit in fibra di carbonio.

Le aggiunte alla carrozzeria per la Continental Gt comprendono, più nel dettaglio, nuovi paraurti, dall'estetica decisamente aggressiva (quello anteriore dotato di nuove prese d'aria e un sottile splitter aggiuntivo; il posteriore equipaggiato con un nuove feritoie verticali, ai cantonali, e un Diffusore inferiore di nuovo disegno), "minigonne" laterali sottoporta più pronunciate e, sulla sommità del bagagliaio, un piccolo spoiler, volutamente lasciato in tinta carbonio.

Tutti i nuovi componenti, indica Vorsteiner, sono stati realizzati mediante un esclusivo procedimento (dal nome Vorsteiner Autoclaved Pre-Preg Carbon Fiber process) che, secondo i tecnici dell'azienda californiana, conferisce al bodykit maggiore rigidità e durata nel tempo.

Il kit Vorsteiner "Br10-Rs" per Bentley Continental Gt può completarsi, a scelta del cliente, con l'adozione di un set sospensioni regolabili e quattro cerchi multirazze, in tinta cromata, da 20", 21" o 22".

Se vuoi aggiornamenti su BENTLEY CONTINENTAL GT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 30 ottobre 2013

Altro su Bentley Continental GT

Bentley Continental GT 2018: aspettando la nuova generazione
Anteprime

Bentley Continental GT 2018: aspettando la nuova generazione

La nuova Continental GT condividerà il pianale MSB con Panamera; motori aggiornati, e potrebbero arrivare anche la ibrida plug - in e la turbodiesel.

Bentley Continental GT by Peter Blake: all
Eventi

Bentley Continental GT by Peter Blake: all'asta a Goodwood

La Bentley che sarà battuta all'asta benefica Bonhans al Goodwood Festival of Speed porta la firma di uno dei maggiori esponenti della Pop Art.

Bentley Continental GT Speed 2016: pronta al debutto
Anteprime

Bentley Continental GT Speed 2016: pronta al debutto

Leggermente aggiornata nel corpo vettura e con 7 CV in più che portano il V12 biturbo 6.0 a 642 CV, GT Speed viene anticipata dalla "Black Edition".