Lamborghini Aventador Roadster SV by DMC

Il nuovo kit firmato dal tuner tedesco verrà prodotto per soli 10 clienti, scelti dopo un’accurata selezione.

Lamborghini Aventador Roadster SV by DMC

di Francesco Donnici

21 ottobre 2013

Il nuovo kit firmato dal tuner tedesco verrà prodotto per soli 10 clienti, scelti dopo un’accurata selezione.

Ne corso degli ultimi anni, Il tuner tedesco DMC è riuscito a costruirsi l’invidiabile fama di uno dei migliori elaboratori di sportive Lamborghini, come dimostra l’indiscutibile successo ottenuto con il kit “MV” (Molto Veloce) dedicato alla Lamborghini Aventador e già realizzato in ben 50 esemplari. Ora però, l’atelier di Dusseldorf ha presentato un ulteriore evoluzione di questo speciale kit, battezzato SV (Spezial Version) e dedicato esclusivamente a chi già possiede uno delle 50 Aventador Molto Veloce.

La prima Aventador a “beneficiare” del nuovo pacchetto estetico-aerodinamico sviluppato dall’elaboratore teutonico è stata una splendida Aventador Roadster, impreziosita dalla livrea Arancio Argos perlato. Con il nuovo kit, il corpo vettura guadagna una vasta serie di componenti in fibra di carbonio, in grado di rendere la supercar di Sant’Agata bolognese ancora più aggressiva ed estrema. Tra i numerosi componenti speciali spiccano l’inedito paraurti, comprensivo di uno splitter aerodinamico particolarmente pronunciato, e le nuove [glossario:minigonne] laterali, mentre la zona posteriore, letteralmente farcita di fibra di carbonio, abbina un generoso [glossario:estrattore] d’aria ad una grande ala [glossario:aerodinamica] regolabile posizionata all’estremità della coda dell’auto.  

Il kit estetico viene completato dagli speciali cerchi in lega Dyone da 20 pollici all’anteriore e 21 pollici al posteriore, mentre l’abitacolo è stato personalizzato con l’aggiunta dei rivestimenti in pelle bicolore Nero Argos- Arancio Dryope.

Il kit “Spezial Version” verrà realizzato solo in 10 unità che verranno assegnate ad altrettanti clienti, esclusivamente dopo una rigida selezione, in modo da evitare che venga istallato su due modelli simili tra loro, o che due Aventador SV si trovino ad una distanza troppo ravvicinata l’uno dall’altra.