Range Rover Sport Nighthawk by CDC Performance

La prima generazione del SUV sportivo di Casa Land Rover guadagna un body-kit estremo farcito al carbonio.

Range Rover Sport Nighthawk by CDC Performance

di Francesco Donnici

02 ottobre 2013

La prima generazione del SUV sportivo di Casa Land Rover guadagna un body-kit estremo farcito al carbonio.

La prima generazione dell’apprezzatissima Range Rover Sport, dopo anni di successi, lascia il passo ad un modello del tutto inedito ed ancora più accattivante, ispirato agli ultimi stilemi del brand inglese inaugurati dalla Range Rover Evoque. Per onorare questo modello, ancora molto attraente e valido, il tuner CDC Performance ha rilasciato un inedito programma di elaborazione e personalizzazione dedicato alla prima versione del SUV anglosassone, trasformato per l’occasione in uno sportivissimo veicolo letteralmente farcito di fibra di carbonio.

Battezzato con l’evocativo nome Nighthawk, il Range Rover Sport preparato dall’elaboratore teutonico sfoggia un estetica a dir poco sbalorditiva, che si distingue nel frontale per l’adozione di un massiccio paraurti anteriore dotato di luci LED, ampie feritoie e splitter in carbonio, senza dimenticare la presenza di una nuova mascherina impreziosita da una cornice realizzata sempre in fibra di carbonio. Il prezioso, leggero e resistente materiale viene utilizzato anche per la realizzazione delle [glossario:minigonne] laterali, per lo [glossario:spoiler] posizionato sul lunotto e per il vistoso [glossario:estrattore] d’aria, chiamato ad ospitare i due enormi scarichi laterali dalla forma ovale. Il kit estetico viene completato dai passaruota allargati che ospitano il nuovo set di cerchi in lega da 23 pollici avvolti da pneumatici che misurano 315/25.

La cura dei dettagli e i vistosi componenti in fibra di [glossario:carbonio] vengono ripresi anche nel ricco e opulento abitacolo, trasformato per l’occasione in un vistoso salotto dagli accostamenti cromatici sgargianti, dove troviamo un numero quasi infinito di inserti in fibra di [glossario:carbonio] che ricoprono plancia, pannelli porta e numerosi comandi sparsi per l’abitacolo, mentre i candidi rivestimenti in pelle [glossario:nappa] sono chiamati ad impreziosire la selleria della vettura. Non mancano nella dotazione di bordo numerosi gadget elettronici come gli schermi incastonati nei poggiatesta anteriori, collegabili alla TV e alle consolle di videogames.

Sotto il cofano di questa speciale Land Rover troviamo il propulsore di punta della gamma “Range Rover”: stiamo parlando del poderoso V8 5.0 litri sovralimentato, in grado di sprigionare 510 CV e 625 Nm di coppia massima ed opportunatamente modificato per esprimere una potenza di 585 CV e una coppia massima di 680 Nm. Handling ed impianto frenante sono stati rispettivamente migliorati con l’adozione di un nuovo assetto più basso di 70 mm e l’installazione di un kit freni dotato di pinze a sei pistoncini per tutte e quattro le ruote.