Bmw M6 Gran Coupé by 3D Design

Il tuner giapponese 3D Design propone una personale elaborazione, con un aggressivo bodykit in fibra di carbonio, per la recente Bmw M6 Gran Coupé.

Bmw M6 Gran Coupé by 3D Design

Tutto su: BMW Serie 6

di Francesco Giorgi

01 ottobre 2013

Il tuner giapponese 3D Design propone una personale elaborazione, con un aggressivo bodykit in fibra di carbonio, per la recente Bmw M6 Gran Coupé.

Con l’attuale impostazione “M” (vista nelle recentissime M5, M6 e nell’imminente e attesa M4 chiamata a sostituire la gloriosa M3), Bmw abbina elevate prestazioni a una ricerca di stile improntata a una decisa dinamicità. Per le aziende specializzate in elaborazioni, questo significa che la nuova progettazione di un elemento del corpo vettura richiede uno studio più approfondito riguardo alla resa su strada (che si tratti di uno splitter anteriore o di un terminale di scarico).

Questa filosofia appare evidente nella Bmw M6 Gran Coupé, ultima realizzazione (in ordine di tempo) della giapponese 3D Design, azienda specializzata nell’elaborazione di modelli di Monaco di Baviera (come abbiamo illustrato, nei mesi scorsi, nelle sue personali proposte su base Bmw Serie 1, Serie 3 F30, Z4 e Serie 5 M-Sport).

La Bmw M6 Gran Coupé in edizione “riveduta e corretta” da 3D Design, impostata unicamente su una serie di nuovi elementi del corpo vettura, senza toccare la meccanica che mantiene il già poderoso 4.4 V8 da 560 CV e ben 680 Nm di coppia massima (per 250 km/h di velocità massima autolimitata e 4,2 secondi nel passaggio 0 – 100 km/h), conferma la scelta di una preparazione estetica – aerodinamica rivolta all’ottimizzazione delle prestazioni, tenendo conto delle linee dinamiche della recente coupé bavarese.

Più nel dettaglio, 3D Design ha dotato la M6 Gran Coupé di un inedito bodykit in fibra di carbonio che comprende un nuovo splitter anteriore in due pezzi, perfettamente raccordato al paraurti, “minigonne” laterali di nuovo disegno, uno [glossario:spoiler] posteriore e un interessante [glossario:diffusore] inferiore che racchiude le due coppie di terminali di scarico in titanio.

All’interno, la M6 Gran Coupé by 3D Design mantiene l’aspetto della versione di serie, fatta eccezione per la possibilità – a scelta del cliente – di arricchire l’abitacolo con una nuova pedaliera sportiva e un set di tappetini realizzati ad hoc dal tuner giapponese.