Chevrolet Corvette Stingray by Hennessey

Hennessey presenta nuovi pacchetti di elaborazione per la Corvette Stingray, che guadagna così diversi step di potenza fino a 1.000 cavalli.

Chevrolet Corvette Stingray by Hennessey

Tutto su: Chevrolet Corvette Stingray

di Giuseppe Cutrone

17 luglio 2013

Hennessey presenta nuovi pacchetti di elaborazione per la Corvette Stingray, che guadagna così diversi step di potenza fino a 1.000 cavalli.

Arriva da Hennessey Performance Engineering una delle prime elaborazioni dedicata alla nuova Corvette Stingray, ultima nata in casa Chevrolet. Il preparatore ha messo a punto diversi livelli di potenziamento per la coupé americana, creando in tal modo varie “versioni” ognuna caratterizzata da un rispettivo step di potenza. 

>> Guarda le immagini ufficiali della Corvette Stingray

Alla base del lavoro di Hennessey si pone la Corvette Stingray HPE600, una variante che, come si intuisce dalla sigla che la caratterizza, eroga una potenza di 600 cavalli grazie al motore V8 di 6,2 litri dotato di un sistema di [glossario:sovralimentazione] TSV2300. A questo si aggiunge poi una centralina riprogrammata e un apposito sistema di aspirazione HPE.  

Salendo di livello c’è la Corvette Stingray HPE700 che eroga 700 cavalli grazie ad una revisione delle teste dei cilindri e ad nuovo albero a camme.  

Può vantare invece il doppio turbo, i pistoni e l’albero motore in alluminio forgiato e l’albero a camme personalizzato la potente Corvette Stingray HPE800. Hennessey ha aggiunto su questa variante un [glossario:intercooler] per favorire il raffreddamento, uno scarico sportivo in acciaio inox, un impianto di alimentazione ad alte prestazioni e alcune modifiche in chiave sportiva alla centralina, ottenendo come risultato la fornitura di una potenza massima di 800 cavalli. Le stesse caratteristiche tecniche accompagnano la Corvette Stingray HPE1000, con l’unica differenza che, in questo caso, la potenza sale a ben 1.000 cavalli

Oltre al lavoro dedicato alla prestazioni, Hennessey Performance Engineering ha riservato alla Corvette il kit di personalizzazioni estetiche CarbonAero che aggiunge uno splitter all’anteriore, delle [glossario:minigonne] laterali specifiche e uno [glossario:spoiler] in coda. Sono optional invece i freni carboceramici, le sospensioni regolabili e i cerchi in lega di disegno esclusivo con pneumatici Michelin Pilot Super Sport.