Ferrari 458 Spider: tuning by DMC

Kit estetico e 600 CV per il bolide di Maranello elaborato da DMC.

Ferrari 458 Spider by DMC

Altre foto »

Non c'è niente da fare, il tuning non si ferma davanti a niente, neanche davanti ad una Ferrari di successo come la 458 Spider. Infatti, il tuner DMC ha dopo aver messo le mani sulla F12, ha deciso di riprovarci anche con la scoperta del Cavallino Rampante. Per questo ha realizzato un kit estetico e ha messo mano al V8 per tirare fuori più potenza.

>> Guarda le immagini della Ferrari 458 Spider

Nella fattispecie, la carrozzeria non è stata toccata, semmai, è stata integrata con delle appendici nella parte anteriore del frontale, con delle Minigonne e con una piccola ala posteriore. Anche il cofano è stato rivisto con l'integrazione di prese d'aria dal sicuro effetto scenico e una verniciatura nera che fa pandant con gli altri elementi aerodinamici.

Chiaramente, il propulsore ha beneficiato di una nuova mappatura delle centralina e la potenza è così salita a 600 CV, mentre la coppia tocca i 568 Nm. Ce n'è abbastanza per andare a caccia di hypercar con il vento tra i capelli... Per tenere sotto controllo il comportamento della vettura, DMC ha adottato nuove molle in modo da renderlo, se possibile, ancora più sportivo.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI 458 ITALIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 16 luglio 2013

Altro su Ferrari 458 Italia

Ferrari 458 Spider Rosso Scossa by Mec Design
Tuning

Ferrari 458 Spider Rosso Scossa by Mec Design

La supercar della Casa del Cavallino Rampante guadagna un nuovo kit estetico-aerodinamico decisamente originale e vistoso.

Ferrari 458 MM Speciale: una one-off esclusiva
Anteprime

Ferrari 458 MM Speciale: una one-off esclusiva

La Ferrari 458 MM Speciale è un esemplare unico realizzato dalla Casa di Maranello per un anonimo e facoltoso cliente britannico.

La Ferrari Camouflage di Lapo Elkann battuta all’asta
Curiosità

La Ferrari Camouflage di Lapo Elkann battuta all’asta

La Ferrari 458 Italia Camouflage di Lapo Elkann è stata venduta ad un’asta di beneficenza per la cifra record di un milione di euro.