Ferrari 458 Spider: tuning by Kahn Design

Dalla Gran Bretagna, Kahn Design presenta una personale interpretazione per la Ferrari 458 Spider che ne rende l’estetica ancora più aggressiva.

Ferrari 458 Spider: tuning by Kahn Design

di Francesco Giorgi

13 maggio 2013

Dalla Gran Bretagna, Kahn Design presenta una personale interpretazione per la Ferrari 458 Spider che ne rende l’estetica ancora più aggressiva.

Il tuner inglese Kahn Design torna a mettere la propria firma su una delle attuali GT della scuola italiana: la Ferrari 458 Spider, che arriva giusta giusta – visto che ci si avvicina all’estate – per gli appassionati che, portafoglio permettendo, vogliono conferire una ulteriore dose di carattere alla spider di Maranello. L’elaborazione, presentata in questi giorni, segue in un’ideale linea retta le due versioni di 458 Italia che la factory di Bradford aveva allestito a inizio 2012.

>> Guarda le immagini ufficiali della Ferrari 458 Spider by Kahn Design

Come per le sue precedenti realizzazioni, anche nella Ferrari 458 Spider Kahn Design ha scelto una preparazione che punta essenzialmente all’estetica (e senza gravare troppo sulle preziose linee del corpo vettura, per non rischiare di cadere nel cattivo gusto) e ne lascia immutata l’impostazione powertrain, che mantiene inalterati i più che sufficienti 570 CV e 540 Nm di coppia garantiti dal 4.5 V8, che permettono alla Spider una velocità massima di 320 km/h e un’accelerazione 0 – 100 km/h in 3,5 secondi.

La carrozzeria, che nell’esemplare oggetto delle immagini ufficiali viene declinata in Grigio Alloy, mette in evidenza alcuni dettagli cromati all’anteriore (visibili alle cornici delle prese d’aria inferiori), rifiniture in nero opaco alle prese d’aria posteriori e al [glossario:diffusore] centrale, e pinze freno verniciate in nero. Da notare, sempre al posteriore, la scelta di ampliare l’omogeneità delle prese d’aria accanto alla fanaleria con la colorazione in nero opaco della porzione di carrozzeria di raccordo: una apprezzabile soluzione che, in un certo senso, ricorda la Ferrari 360 Modena. Pressoché immutata è l’impostazione dell’abitacolo, dove il tuner britannico si è limitato a modificare le rifiniture di serie, con elementi in colore nero.

Il “pacchetto” Kahn Design per Ferrari 458 Spider comprende, a scelta del cliente, la possibilità di aggiungere un kit di sospensioni ribassate – tanto da ottimizzare la resa di potenza della vettura – e un set di cerchi (in questo caso, i “Monza” realizzati ad hoc dalla stessa Kahn) da 21″ all’anteriore e 22″ al posteriore, in luogo di quelli da 20″ montati di serie. Questi cerchi, indica Kahn Design, possono essere verniciati su specifiche indicate dal singolo cliente. 

No votes yet.
Please wait...