Range Rover by Startech al Salone di Ginevra 2013

Startech presenta al Salone di Ginevra una sua rivistazione della Range Rover 2013, che guadagna un aspetto più aggressivo e maggiore potenza.

Range Rover by Startech al Salone di Ginevra 2013

di Giuseppe Cutrone

01 marzo 2013

Startech presenta al Salone di Ginevra una sua rivistazione della Range Rover 2013, che guadagna un aspetto più aggressivo e maggiore potenza.

Al Salone di Ginevra 2013 non ci saranno solo presentazioni ufficiali di modelli in arrivo sul mercato o prototipi futuristici, presso gli stand dell’evento svizzero troveranno spazio anche le elaborazione effettuate dai nomi noti del settore sulla base di alcuni dei modelli più apprezzati dal pubblico. 

Un esempio delle proposte in arrivo nel settore del tuning è la Range Rover 2013 rivista in chiave sportiva da Startech. Il fuoristrada britannico ha guadagnato diverse modifiche estetiche tra cui due nuovi cerchi in lega da 22 pollici e la sostituzione di alcune parti della carrozzeria con parti plastiche ad alta flessibilità che garantiscono un peso più leggero. 

I tecnici Startech hanno integrato un discreto spoiler posteriore per stabilizzare il retrotreno alle alte velocità, hanno realizzato un sistema di scarico sportivo in acciaio inox e hanno migliorato il sistema di illuminazione dotando la Range Rover di lampade a LED per fendinebbia, luci di posizione e luci diurne. 

Gli interni vantano invece rivestimenti in pelle e Alcantara, oltre alla possibilità di personalizzazione molto ampia per quanto riguarda i colori. I sedili combinano cuciture in pelle nera e rossa con rivestimenti in Alcantara, sommandosi alle finiture in legno pregiato e in fibra di carbonio che caratterizzano molti altri elementi dell’abitacolo. 

>> Guarda le immagini della Range Rover di Startech

Dal punto di vista tecnico, la Range Rover di Startech presenta un assetto ribassato di 30 millimetri grazie alle sospensioni pneumatiche, una soluzione che ha l’effetto di abbassare il baricentro e di ottimizzare la manovrabilità del SUV britannico. Il motore 3.0 V6 turbodiesel beneficia di alcune novità, prima tra tutte una nuova mappatura elettronica che porta la potenza dai 258 cavalli originari ai 300 erogati dopo le modifiche di Startech, così come la coppia passa da 600 a 685 Nm. 

Le prestazioni aumentano di conseguenza e consentono alla Range Rover di arrivare a 100 km/h partendo da ferma in 7,3 secondi e di raggiungere una velocità massima di 220 km/h, con un aumento di 11 km/h rispetto a quanto raggiunto dalla versione di serie. 

Startech ha annunciato inoltre di essere al lavoro sul V8 turbodiesel di 4,4 litri, mentre per quanto riguarda il pacchetto presentato a Ginevra il preparatore assicura una garanzia di tre anni o 100.000 km sui componenti installati. 

No votes yet.
Please wait...