Mercedes CLS 63 AMG by Carlsson: 700 CV per il Salone di Ginevra

700 CV e 1000 Nm di coppia: valori da supercar per la Mercedes CLS 63 AMG by Carlsson, ribattezzata CK63 RSR.

Mercedes CLS 63 AMG

Altre foto »

La forma anticonformista della Mercedes CLS richiama l'attenzione anche delle aziende specializzate nelle elaborazioni. Non sono pochi i "tuner" che, negli anni, si sono cimentati nel rendere l'aspetto e le prestazioni della C219 e C218 ancora più aggressivi e in sintonia con la linea "coupé a quattro porte" della vettura. L'arrivo della performante CLS AMG, poi, ha ulteriormente richiamato l'attenzione dell'appeal sportivo della "alto di gamma" di Stoccarda.

L'ultimo esempio, in ordine di tempo, arriva dalla Germania - patria europea del tuning -, dove Carlsson, azienda da sempre vicina alla produzione della Stella a Tre punte, in queste ore ha resa nota la propria ultima elaborazione in tema CLS AMG, che sarà svelata in forma ufficiale al Salone di Ginevra, in programma dal 7 al 17 marzo.

La vettura, chiamata CK63 RSR, è basata sulla C63 AMG Pack Performance, edizione ulteriormente evoluta della C63 AMG, in virtù dell'adozione del "pacchetto" AMG che incrementa la potenza del V8 fino a 560 CV e raggiunge ben 800 Nm di coppia massima.

>> Guarda le immagini della RSR CK63, Mercedes CLS 63 AMG by Carlsson

Per la CLS 63 AMG Pack Performance, Carlsson ha operato un'elaborazione che può definirsi completa: carrozzeria, abitacolo e powertrain. Il risultato, in sintesi, è una CLS 63 AMG da 700 CV e - secondo quanto denunciato da Carlsson - una coppia massima autolimitata di 1000 Nm.

Più nel dettaglio, la RSR CK63 di Carlsson si segnala, al corpo vettura, per l'adozione di uno spoiler anteriore in fibra di carbonio, uno spoiler posteriore ripiegabile a comando elettrico, inserti in acciaio inox a effetto satinato, un nuovo diffusore inferiore. I cerchi, da 19" o 20", sono quasi a filo dei parafanghi grazie all'adozione di un kit di distanziali da 25 mm.

L'assetto offre un nuovo kit di sospensioni regolabili fino a 30 mm, compatibili con il sistema CLS Airmatic; l'impianto frenante resta "di serie" per il retrotreno (con l'unica modifica relativa all'utilizzo di pastiglie freno racing), mentre per l'avantreno operano due nuovi dischi da 405, ventilati, a 6 pistoncini.

L'abitacolo presenta nuovi rivestimenti in pelle pregiata, in tinta tabacco, con inserti in carbonio sulla stessa varietà di colore.

Ma è la meccanica a giocare la parte del leone: nella RSR CK63 - CLS 63 AMG, Carlsson ha operato sulla rimappatura della centralina e sulla sostituzione dell'impianto di scarico AMG con un elemento in acciaio inox a quattro terminali di profilo ovale, con catalizzatore racing e valvole di controllo elettronico del flusso dei gas, per offrire ai regimi medio - alti un sound all'altezza del poderoso V8 5,5 biturbo della CLS 63 AMG.

Basta questa elaborazione, indica il tuner di Merzig, per conferire alla già performante CLS 63 AMG valori e prestazioni da assoluta supercar: 700 CV la potenza massima, 1000 Nm la coppia erogata, disponibile fra 2000 e 4500 giri; 3,9 secondi lo scatto 0 - 100 km/h e 340 km/h di velocità massima.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ CLS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 18 febbraio 2013

Altro su Mercedes-Benz CLS

Mercedes  CLS 500 by M&D exclusive cardesign
Tuning

Mercedes CLS 500 by M&D exclusive cardesign

Livrea camouflage, kit aerodinamico e potenza aumentata a 500 CV sono le principali caratteristiche della nuova creazione M&D exclusive cardesign.

Mercedes CLS Shooting Brake: non avrà un
Anteprime

Mercedes CLS Shooting Brake: non avrà un'erede?

Mercedes avrebbe deciso di non realizzare una seconda generazione della CLS Shooting Brake a causa degli scarsi risultati di vendita in USA e Cina.

Mercedes CLS restyling 2014: le immagini ufficiali
Anteprime

Mercedes CLS restyling 2014: le immagini ufficiali

Motori Euro 6 e look rivisitato per la berlina-coupé Mercedes.