Mustang Iacocca Silver Edition 45th Anniversary: 45 Mustang “in nome del padre”

Per i 45 anni della Ford Mustang il suo “genitore” Lee Iacocca presenta una versione speciale: la Mustang Iacocca Silver Edition 45th Anniversary

Mustang Iacocca Silver Edition 45th Anniversary: 45 Mustang "in nome del padre"

Tutto su: Ford

di Redazione

24 giugno 2009

Per i 45 anni della Ford Mustang il suo “genitore” Lee Iacocca presenta una versione speciale: la Mustang Iacocca Silver Edition 45th Anniversary

.

Ogni automobile, nel bene e nel male, ha un “padre”, qualcuno che porti un bozzetto o un progetto dalla carta alle strade di tutti i giorni.

Nel caso della Ford Mustang questa persona è l’ingegnere Lee Iacocca, una personalità di spicco nell’industria automobilistica mondiale e uno dei manager più stimati per il grande contributo che ha dato alla storia americana su quattro ruote.

La sua però è una storia particolare: dopo una brillante carriera nella direzione marketing e vendite della Ford, al punto da diventare presidente di Ford Motor Company, nel 1978 venne allontanato dall’azienda per gravi attriti con Henry Ford II che, tra l’altro, non accettava le sue indicazioni sui modelli da introdurre per rinnovare la gamma, tra cui l’impiego della trazione anteriore su larga scala, scelta poi di grande successo quando Iacocca passò alla Chrysler.

Ford e Iacocca sembrano ricongiungersi solo oggi, più di trent’anni dopo l’addio, ma non completamente. Perché Lee Iacocca ha presenziato personalmente al lancio della Mustang Iacocca Silver Edition 45th Anniversary, ma sotto i riflettori è comparsa una versione diversa dalle “solite edizioni speciali”: la linea, frutto della collaborazione tra Iacocca, il designer Michael Leone e la carrozzeria Gaffoglio Family Metalcrafters, presenta un frontale leggermente rivisto, con un incavo dei fari più pronunciato e un cofano meno spigoloso, unito al posteriore dai montanti del tetto che scendono fino al piccolissimo spoiler, rendendola di fatto una “fastback”.

Completano l’opera un paraurti posteriore totalmente ridisegnato, quattro cerchi cromati da 20 pollici e una tonalità “silver” selezionata da Iacocca in persona per valorizzare le scelte stilistiche fatte.

Nonostante la linea più equilibrata e meno muscolosa, la dotazione meccanica attinge al top della gamma Mustang: è previsto un motore 4.6 litri V8 da 320 o 400 cavalli (con sovralimentazione), cambio manuale a 5 rapporti, dischi freno da 14 pollici (360 mm) e il kit di sospensioni sportive “Ford Racing” che già equipaggia le Mustang più performanti.

La Mustang Iacocca Silver Edition sarà prodotta soltanto in 45 esemplari e venduta soltanto presso il concessionario Ford Galpin nel sud della California, una ricompensa per essere stato negli ultimi 19 anni il migliore concessionario di Ford al mondo… e forse un “colpo di coda” per ribadire che è Lee Iacocca a decidere come e dove vendere la “sua” Mustang celebrativa!