Bmw M6 by Risden Engineering

Omologata per l’uso stradale, ma sviluppata per la pista, questa interessante interpretazione della potente Bmw M6 arriva direttamente dagli USA.

Bmw M6 by Risden Engineering

di Francesco Donnici

19 dicembre 2012

Omologata per l’uso stradale, ma sviluppata per la pista, questa interessante interpretazione della potente Bmw M6 arriva direttamente dagli USA.

Sean Risden, patron dell’atelier di elaborazione americano Risden Engineering, ha deciso di intraprendere una nuova avventura realizzando un’interessante programma di elaborazione estetico-aerodinamico dedicato alla già potentissima Bmw M6, ed in grado di trasformare la supercar teutonica in una vettura adatta anche alle competizioni in pista.

>> Guarda le immagini ufficiali della Bmw M6 Risden Engineering

Conosciuta come 6R Risden, questa speciale M6 verrà lanciata sul mercato nel primo trimestre 2013, anche se ad oggi non sono stati diffusi i particolari tecnici di questo programma di elaborazione, ma solo alcuni rendering che ne riprendono le forme. La Bmw M6 realizzata dal tuner americano sfoggia un frontale “incattivito”da un pronunciato splitter in carbonio e da un nuovo cofano motore dotato di numerosi sfoghi d’aria.

La vista laterale viene impreziosita da nuove minigonne e da un inedito set di cerchi in lega di colore nero, abbinati ad un apposito assetto sportivo, capace di regalare alla vettura un baricentro estremamente basso. La parte più emozionale della sportiva teutonica risulta però quella posteriore, stravolta da un’enorme ala aerodinamica regolabile, posizionata all’estremità del terzo volume e da un inedito estrattore d’aria – sempre realizzato in carbonio – che ingloba il nuovo sistema di scarico in acciaio inox caratterizzato da quattro uscite dalla forma quadrangolare.