Bmw M6 coupé by G-Power: sportiva da 640 CV

Il kit di elaborazione firmato G-Power trasforma la sportiva bavarese in un missile da 640 CV capace di regalare forti emozioni.

Bmw M6 coupé by G-Power: sportiva da 640 CV

di Francesco Donnici

23 novembre 2012

Il kit di elaborazione firmato G-Power trasforma la sportiva bavarese in un missile da 640 CV capace di regalare forti emozioni.

I limiti, anche se elevati, sono fatti per essere superati. Lo sa bene il preparatore tedesco G-Power fautore di kit di preparazione estetici e meccanici estremi basati sui modelli di punta della gamma Bmw come ad esempio la sportivissima M3 GTS portata a 635 CV, o ancora il SUV-coupé X6 M Typhoon da 752 CV, solo per fare alcuni esempi. L’ultima creazione in ordine di tempo del preparatore teutonico prende di mira la recente Bmw M6 coupé, gioiello di tecnologia sportiva firmata dal reparto Motorsport della Casa dell’elica e punto di riferimento delle gran turismo di lusso degli ultimi anni.

Per la sua ultima “fatica”, il tuner teutonico a messo a punto modifiche mirate al propulsore V8 twin turbo da 4.4 litri che equipaggia la coupé della Casa di Monaco, portando un aumento di potenza e di coppia massima dai 560 cavalli e 680 Nm della versione originale ai 640 CV e 770 Nm del kit di G-Power.

Il kit realizzato da G-Power per la nuova M6 prevede l’adozione di un nuovo assetto “racing”, composto da sospensioni più rigide e corte, di un inedito set di cerchi in lega multiraggi di colore nero da 21 pollici, abbinati a pneumatici ad alte prestazioni. Non poteva mancare l’utilizzo di un nuovo sistema di scarico sportivo dotato di quattro uscite realizzate in acciaio inox che promettono un sound pieno e coinvolgente, mentre per tenere a bada le abbondanti prestazioni della vettura è stato sostituito l’impianto frenante con un inediti dischi resistenti alle più elevate sollecitazioni.