BMW M5 by IND al SEMA 2012

Da IND Distribution, tuner dell'Illinois, una BMW M5 che promette di essere "La M5 più potente del mondo". La vedremo al SEMA 2012 di Las Vegas.

BMW M5 by IND al SEMA 2012

Altre foto »

Con il Salone di Parigi ancora in piena esecuzione, i riflettori del motorismo mondiale sono puntati sul "Salon de l'Automobile". Tuttavia, nel mondo ci si prepara ad altre manifestazioni dedicate alle novità del mercato.

Fra queste, una in particolare è più riservata alle creazioni degli elaboratori. E' il SEMA di Las Vegas, Salone da sempre amato dagli appassionati di tuning. La kermesse 2012, che si svolgerà dal 30 ottobre al 2 novembre, inizia a mostrare le anteprime che vedremo nelle prossime settimane.

Fra queste, una BMW "a stelle e strisce" che, secondo gli specialisti che ne hanno curato la preparazione, promette di essere "La M5 più potente del mondo".

Esagerazioni tipicamente americane o meno, la BMW M5 "rivista e corretta" da IND Distribution, tuner con sede nell'Illinois, deve possedere sotto al cofano una bella mole di interventi, se - come è nelle intenzioni di IMD - vuole superare, quanto a potenza massima (ricordiamo che la BMW M5 F10 Model Year 2012, equipaggiata con il poderoso V8 da 4,4 litri per 560 CV e 680 Nm di coppia), le migliori creazioni europee su base BMW M5: dalla MH5 S-Biturbo di Manhart da 633, 670 e 735 CV a scelta; alla nuova M5 MY 2012 di Hamann da ben 720 CV, o ancora la M5 KS5-S di Kelleners Sport da 660 CV, fino alla "nostrana" M5 che grazie alle cure di Romeo Ferraris arriva a 650 CV.

In effetti, i dettagli dell'elaborazione alla meccanica e all'elettronica di gestione non sono ancora stati resi noti. Con tutta probabilità, li conosceremo nei prossimi giorni. Per il momento, IND Distribution rivela le caratteristiche della preparazione estetica-aerodinamica e all'abitacolo della M5.

Il corpo vettura è stato equipaggiato con un inedito pannello in fibra di carbonio al tetto. Esteticamente non troviamo alcun bodykit "German style": la vettura si presenta identica alla M5 di serie, con gli ampi paraurti dotati di larghe e minacciose prese d'aria (all'anteriore) e il diffusore inferiore che incorpora le due coppie di terminali di scarico. A quanto pare, il bodykit di primo equipaggiamento è più che sufficiente per IND, che gioca sul contrasto fra il bianco della carrozzeria e il nero delle griglie, prese d'aria, dei cerchi in lega, del tetto in carbonio e dello spoiler posteriore.

L'abitacolo, annuncia il tuner USA, è arricchito dalla presenza di una coppia di sedili anteriori Recaro anatomici, in sostituzione di quelli (già avvolgenti) della versione di listino. L'assetto ha ricevuto un nuovo kit di sospensioni regolabili KW.

Se vuoi aggiornamenti su BMW SERIE 5 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 09 ottobre 2012

Altro su BMW Serie 5

Nuova Bmw Serie 5: debuttano gli accessori M Performance
Anteprime

Nuova Bmw Serie 5: debuttano gli accessori M Performance

La Casa di Monaco ha svelato la nuova offerta di accessori M Performance studiati per rendere più aggressiva e sportiva la nuova Serie 5.

Bmw Serie 5 2017: ecco la settima generazione
Anteprime

Bmw Serie 5 2017: ecco la settima generazione

Nuove funzionalità multimediali, di connessione e guida semi autonoma, piattaforma modulare più leggera: la nuova serie 5 è all'insegna dell'hi tech.

Bmw Serie 5: il teaser dei sistemi di guida semiautonoma
Anteprime

Bmw Serie 5: il teaser dei sistemi di guida semiautonoma

Una sequenza filmata di anteprima illustra lo "Steering and Lane Control Assistant" e il "Crossroads Warning".