Lamborghini: una Murcielago con il portasigari

L’idea è nata ad un facoltoso e stravagante proprietario americano. La base è la “vecchia” Murcielago Roadster.

Lamborghini: una Murcielago con il portasigari

Tutto su: Lamborghini Murciélago

di Valerio Verdone

07 agosto 2012

L’idea è nata ad un facoltoso e stravagante proprietario americano. La base è la “vecchia” Murcielago Roadster.

Per qualcuno non c’è niente di meglio che fumare un buon sigaro e non c’è occasione in cui non si possa tenere un cubano tra le dita, anche quando si è al volante di una supercar a cielo aperto. Per questo un facoltoso cliente americano ha trasformato la sua Lamborghini Murcielago Roadster per poter tranquillamente fumare mentre è alla guida.

La scoperta del Toro, per l’occasione, è stata dotata di un portasigari nella consolle centrale con tanto di accendino e tagliasigari. Insomma, tutto il necessario per rilassarsi e fumare come si fa nel salotto di casa. Una diavoleria alla James Bond, che non va molto d’accordo con il carattere sportivo della scoperta di Sant’Agata.

Realizzata in un vistoso verde acido, la supercar in questione presenta dei particolari che contrastano con il colore della carrozzeria come i cerchi neri e i fari posteriori bruniti. Aggressiva come poche, questa Lambo è l’auto ideale per andare al casinò, per stupire e per non passare inosservati.