Ford Mondeo by Loder1899: tuning da famiglia

Il tuner tedesco Loder1899 ha sviluppato un bodykit per la Ford Mondeo III giunta a fine carriera.

Ford Mondeo by Loder1899

Altre foto »

"La partenza è un dolce dispiacere", diceva Shakespeare. La stessa cosa vale per i più fortunati modelli di auto. E, per rendere meno "pesante" il fine produzione di una vettura, quale migliore occasione di una rinfrescata all'estetica e alle prestazioni? La pensano così i tecnici di Loder1899, tuner tedesco specializzato nella personalizzazione dei modelli della gamma Ford.

In attesa di vedere l'anteprima ufficiale della Ford Mondeo IV (che sarà presentata al prossimo Salone di Parigi), Loder1899 svela in questi giorni un personale omaggio alla Mondeo III, terza serie della "segmento D" dell'Ovale blu che, a cinque anni e mezzo dal debutto (venne lanciata all'inizio del 2007), ora si appresta a uscire di scena per fare posto alla Mondeo IV; ma non prima di avere ricevuto un vestito che le regala una certa dose di grinta.

L'operazione tuning di Loder1899 è adatta per tutte le versioni della Mondeo; le caratteristiche dell'elaborazione si rifanno agli stilemi Loder (si nota, infatti, una chiara somiglianza con la C-Max che noi avevamo illustrato nel 2011): corpo vettura verniciato totalmente di bianco, assetto ribassato, assenza di qualsiasi modanatura, sia interna che esterna.

Un'estetica "pulita" che risulta più aggressiva grazie a un kit carrozzeria che comprende un nuovo splitter anteriore, da montare nella parte bassa del paraurti di serie; sottili "minigonne" laterali, uno spoiler al portellone  e un nuovo diffusore centrale posteriore in tinta, accessorio ormai "obbligatorio" per conferire un appeal di sportività in più a qualsiasi modello.

L'elaborazione sulla Ford Mondeo III si completa con l'adozione di un assetto ribassato di 35 mm e un nuovo terminale di scarico in acciaio inox.

Per la meccanica, il tuner tedesco ha preso in considerazione la Mondeo equipaggiata con il collaudato 2.2 TDCi Duratorq. Grazie a un intervento "classico" (rimappatura dell'ECU centralina, sostituzione filtro dell'aria), il turbodiesel guadagna, secondo Loder1899, il 20% di potenza, passando da 200 CV a 244 CV, e il 10% di coppia, da 450 Nm a 490 Nm.

Se vuoi aggiornamenti su FORD MONDEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 26 luglio 2012

Altro su Ford Mondeo

Ford Mondeo ST-Line, debutto a Goodwood Festival of Speed 2016
Anteprime

Ford Mondeo ST-Line, debutto a Goodwood 2016

Debutto a Goodwood per la nuova versione sportiva della Ford Mondeo, proposta in versione berlina e station wagon.

Ford protagonista al No Smog Mobility di Palermo
Ecologiche

Ford protagonista al No Smog Mobility di Palermo

La nuova Ford Mondeo Hybrid partecipa al No Smog Mobility, kermesse dedicata alla mobilità sostenibile che si tiene a Palermo il 9 e il 10 ottobre.

Ford Mondeo 2.0 TDCi Powershift Wagon: la prova su strada
Prove su strada

Ford Mondeo 2.0 TDCi Powershift Wagon: la prova su strada

Rivista nella linea e nei contenuti, la Ford Mondeo non teme l'agguerrita concorrenza.