Audi R8 V10 by Racing One

Il tuner tedesco ha trasformato la già potentissima sportiva della Casa dei Quattro anelli in un bolide da pista capace di 610 CV.

Audi R8 V10 by Racing One

Altre foto »

Se siete tra i fortunati possessori di una sportivissima Audi R8 V10 da 525 CV e desiderate spremere ulteriormente l'anima "racing" della supercar teutonica, da oggi potrete rivolgervi agli specialisti della Racing One, i quali hanno realizzato un aggressivo kit estetico-meccanico capace di trasformare la R8 in un vero bolide da corsa.  

La piacevole estetica della vettura non è stata minimamente intaccata, ma semplicemente enfatizzata da un'accesa livrea color verde acido che fa da contrasto con i cerchi in lega (abbinati a gomme semi slick) ed alcuni dettagli della vettura di colore nero, mentre il frontale e la coda della R8 sono stati impreziositi da alcuni profili di colore rosso. L'abitacolo sottolinea la "propensione per i cordoli" della vettura, considerando l'adozione dell'inedita coppia di sedili ad alto contenimento e dotati di cinture di sicurezza a quattro punti, firmati Recaro, mentre la sicurezza passiva del pilota e dell'eventuale passeggero viene assicurata dalla presenza del nuovo roll bar e del piccolo estintore.

La vera anima "racing" della vettura si trova però nel propulsore V10 da 5.2 litri posizionato centralmente a ridosso dei sedili. L'atelier tedesco con mirate modifiche alla centralina elettronica e grazie all'adozione di inediti scarichi in titanio realizzati dagli specialisti dell'Akraprovic è riuscito ad estrapolare altri 100 CV, portando la potenza massima da 525 a 610 CV. Anche se non sono stati diffusi dati ufficiali in merito alle nuove prestazioni della vettura, non è difficile immaginare prestazioni tali da poter permettere una velocità massima superiore ai 300 km/h ed un'accelerazione da 0 a 100 km/h intorno ai 4 secondi.

L'aumento delle prestazioni e l'anima "pronto corsa" della vettura hanno reso necessari anche alcune modifiche all'assetto e alla parte dinamica della vettura.  dal mondo delle competizioni sono infatti derivate il doppio ammortizzatore MDS sviluppato dalla Bilstein Motorsport, capace di incollare il telaio in alluminio all'asfalto. Per ottenere invece staccate più performanti, il sistema di raffreddamento dei dischi e le pastiglie originali, sono state sostituite  con un nuovo kit sportivo realizzato dalla Performance Friction.

L'esemplare dell'Audi R8 V10 immortalato nelle foto sarà utilizzato in pista come vettura dimostrativa in alcune giornate promozionali aperte al pubblico. Anche per questo motivo, la vettura è stata equipaggiata di un sofisticato dispositivo capace di registrare i dati e le performance ottenuti tra i cordoli. Il sistema di registrazione dei dati sarà accessibile via CAN bus in modo da poter permettere una successiva ed attenta analisi delle prestazioni realizzate in pista, mentre due microcamere registreranno in diretta tutti i movimenti e le relative emozioni dei piloti che guideranno la R8.

Se vuoi aggiornamenti su AUDI R8 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 22 giugno 2012

Altro su Audi R8

Audi R8 Spyder V10: prezzo da 184.400 euro
Ultimi arrivi

Audi R8 Spyder V10: prezzo da 184.400 euro

Debutta sul mercato italiano la scoperta più sportiva dei Quattro Anelli.

Nuova Audi R8 Spyder: prezzi da 164.400 euro
Anteprime

Nuova Audi R8 Spyder: prezzi da 164.400 euro

La rinnovata supercar convertibile della Casa dei quattro anelli sbarca in Italia con un aspetto grintoso e una scheda tecnica ancora più sportiva.

Audi R8 Spyder V10: appuntamento al Salone di Torino
Anteprime

Audi R8 Spyder V10: appuntamento al Salone di Torino

Dopo la première al New York Auto Show, la nuova R8 Spyder V10 (540 CV e 540 Nm) viene esposta alla kermesse di Torino, insieme alla R18 di Le Mans.