Chevrolet Corvette 1959 by Pogea Racing

La Corvette del ’59 diventa una supercar moderna grazie all’intervento di Pogea Racing.

Chevrolet Corvette 1959 by Pogea Racing

Tutto su: Chevrolet Corvette

di Simonluca Pini

02 febbraio 2012

La Corvette del ’59 diventa una supercar moderna grazie all’intervento di Pogea Racing.

La prima generazione di Chevrolet Corvette lanciata nel 1953 rappresenta una tra le massimi espressioni di auto sportive statunitensi. Nonostante il valore storico della vettura, un proprietario di una Corvette prima serie del 1959 si è rivolto al preparatore Pogea Racing per trasformare radicalmente la propria spyder, dandogli caratteristiche e prestazioni al pari di una supercar attuale.

Esteticamente la Chevrolet Corvette by Pogea Racing presenta una verniciatura rosso Ferrari con inserti bianche sulle fiancate, carreggiate allargate per ospitare i generosi cerchi in lega scomponibili da 18 pollici all’anteriore e 19″ al posteriore e nuove luci a led in coda. A bordo gli interni originali sono stati modificati montando sedili sportivi Cobra, volante racing Vallelunga, servosterzo, aria condizionazata e un nuovo sistema multimediale Alpine dotato di navigatore satellitare.

Le novità più interessanti sulla “nuova” Corvette by Pogea Racing si nascondono sotto il cofano. Il motore originale ha lasciato spazio al V8 6.2 litri montato sull’attuale generazione Corvette. Abbinata al filtro sportivo e all’impianto di scarico modicato, la Corvette del ’59 promette uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in soli 3.9 secondi e una velocità massima di 288 km/h. Naturalmente l’aumento di potenza ha comportato il montaggio di un nuovo impianto frenante, telaio rivisto e assetto ribassato.