Bmw M3 GTS-V by Vorsteiner

La Bmw M3 Coupé rivista dal tuner americano Vorsteiner si chiama GTS-V e si presenta con nuove appendici aerodinamiche in carbonio.

Bmw M3 GTS-V by Vorsteiner

Tutto su: BMW Serie 3

di Luca Gastaldi

03 novembre 2011

La Bmw M3 Coupé rivista dal tuner americano Vorsteiner si chiama GTS-V e si presenta con nuove appendici aerodinamiche in carbonio.

Lo specialista americano Vorsteiner ha messo le mani sulla già cattiva Bmw M3. Battezzandola GTS-V, la coupé bavarese (che presto adotterà la denominazione di Serie 4) si è vestita con la linea Vorsteiner che unisce funzionalità e design. Il tuner è abituato ad operare sulle vetture alto di gamma, da Porsche a Mercedes, Ferrari e Bentley, e sulla Bmw M3 GTS-V sono bastati pochi accorgimenti per farle cambiare faccia.

I componenti che fanno parte della linea GTS-V, disponibili per le Bmw M3 serie E92 ed E93, si riassumono in una nuova applicazione in fibra di carbonio per il paraurti anteriore che funge sia da spoiler, sia da convogliatore d’aria per il raffreddamento dei freni. Presenta due ampie aperture laterali che all’interno terminano in tubi flessibili che portano aria fresca direttamente sui gruppi frenanti, che su una vettura come questa sono spesso molto sollecitati.

Nella parte posteriore, invece, si nota un bel diffusore (anche lui in carbonio) che integra i due doppi terminali di scarico in titanio. Il tutto è completato da una grafica piuttosto vistosa e molto simile ad una vera livrea da auto da competizione.