Bmw M3 Green Hell by IND

Il tuner americano ha modificato la Bmw M3 trasformandola in bolide da 530 CV.

Bmw M3 Green Hell by IND

di Francesco Donnici

02 novembre 2011

Il tuner americano ha modificato la Bmw M3 trasformandola in bolide da 530 CV.

Quando la passione per l’estremo si sposa con la tecnologia sportiva tedesca, esistono tutti presupposti per creare qualcosa di unico ed esaltante. Un esempio lampante di questa filosofia è racchiusa nell’ultimo lavoro dell’elaboratore IDN che ha recentemente presentato la sua personale rivisitazione della Bmw M3, battezzata per l’ocacsione Green Hell (inferno verde), in onore del famoso circuito tedesco del Nurburgring.

Il risultato uscito dalle officine dell’atelier di Chicago si presenta come un bolide da oltre 500 CV ispirato alle vetture Turismo, impegnate nelle competizioni FIA. Esteticamente la coupé teutonica sfoggia un’evocativa livrea verde acido che enfatizza le inedite appendici aerodinamiche, tra cui lo splitter anteriore in carbonio, le minigonne laterali e una grande ala posteriore regolabile.

Di nuova concezione risulta anche il set di cerchi in lega leggera da 19 pollici scomponibili che nascondono le pinze dei freni, appartenenti al potente impianto realizzato dall’italiano Brembo. L’area racing della parte esterna della vettura viene ricalcata anche nell’abitacolo che guadagna un volante e un pomello del cambio derivati dalle vetture da competizione, mentre i sedili ad alto contenimento sono dotati di cinture a quatto punti.

La parte più esaltante della vettura rimane ovviamente il potente propulsore V8 da 4.0 litri, portato dai 420 CV originali ad un picco di 530 CV, grazie all’adozione di alcune modifiche mirate. L’aggiunta di potenza è stata ottenuta infatti con l’adozione di un nuovo turbocompressore abbinato ad una elettronica aggiornata, ad un filtro dell’aria sportivo ed a un nuovo impianto di scarico in acciaio inox.

No votes yet.
Please wait...