Mercedes CLS 63 AMG By Vath

Il tuner tedesco non ha resistito all'affascinante coupè-quattroporte di Stoccarda, trasformandola in un bolide da 650 CV.

Mercedes CLS 63 AMG

Altre foto »

La Mercedes CLS 63 AMG rappresenta i massimi standard di lusso ed eleganza, uniti all'esclusiva sportività del reparto motorsport di Affalterbach. Se qualche incontentabile dovesse trovare insufficenti queste incredibili doti, può sempre rivolgersi allo specialista del tunig Vath, impegnato dal lontano 1977 nell'elaborazione estrema di vetture della Casa della Stella a tre punte.

Aerodinamica in carbonio

Il nuovo kit estetico-meccanico realizzato dall'atelier tedesco, ha il chiaro obiettivo di rendere la recente CLS un bolide in grado di mettere paura anche alle sportive più blasonate, migliorando aerodinamica, handling della vettura e spremendo al massimo il potente V8 firmato dalla AMG. Eteticamente la berlina-coupè teutonica guadagna un completo kit aerodinamico realizzato in fibra di carbono che comprende un sottile splitter anteriore (1.490 euro), uno spoiler posizionato sul baule porta bagagli (1.480 euro) e un inedito diffusore d'aria posteriore (1.490 euro). Come da tradizione, il tuner di Hosbach permette ampie personalizzazioni degli interni, grazie ad una vasta scelta di accessori presenti nel proprio catalogo tra cui i rivestimenti in pelli pregiate per volante e sedili e gli inserti in legno, alluminio o carbonio, dedicati alla consolle centrale e ai pannelli porta, con prezzi che partono da 3.600 euro.

Tecnica: 650 CV e assetto elettronico

Per aumentare notevolmente le prestazioni della vettura, i sapienti igegneri del preparatore tedesco hanno realizzato un pacchetto meccanico - venduto a 12.800 euro - che aggiunge al propulsore alcune parti "speciali"tra cui la centralinea elettronica sportiva, l'intercooler, i filtri dell'aria racing e lo scarico in acciao inox. Il risultato sono ben 650 CV e 960 Nm di coppia massima, "strappati" al poderoso V8 5.5 litri, che consentono un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi e da 0 a 200 in soli 12 secondi, mentre la velocità di punta si attesta sui 325 km/h. Per adeguare handling e sistema frenate alle strabordanti prestazioni, l'atelier teutonico ha realizzato un nuovo assetto sportivo che abbassa la vettura fino a 40 mm all'asse anteriore, mentre le sospensioni posteriori giovano di un nuovo sistema di gestione elettronica (980 euro). Per quanto riguarda ruote e cerchi si è optato per un set in lega da 20 pollici, abbinato a pneumatici 265/30ZR20 per l'asse anteriore e 305/25ZR20 per quello posteriore (6.337 euro).

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ CLS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 20 ottobre 2011

Altro su Mercedes-Benz CLS

Mercedes  CLS 500 by M&D exclusive cardesign
Tuning

Mercedes CLS 500 by M&D exclusive cardesign

Livrea camouflage, kit aerodinamico e potenza aumentata a 500 CV sono le principali caratteristiche della nuova creazione M&D exclusive cardesign.

Mercedes CLS Shooting Brake: non avrà un
Anteprime

Mercedes CLS Shooting Brake: non avrà un'erede?

Mercedes avrebbe deciso di non realizzare una seconda generazione della CLS Shooting Brake a causa degli scarsi risultati di vendita in USA e Cina.

Mercedes CLS restyling 2014: le immagini ufficiali
Anteprime

Mercedes CLS restyling 2014: le immagini ufficiali

Motori Euro 6 e look rivisitato per la berlina-coupé Mercedes.