Skoda Octavia RS by Milotec

Un gradevole kit estetico e un moderato aggiornamento meccanico per la "quattro porte" con motore VW Golf GTI.

Milotec Skoda Octavia II RS

Altre foto »

La Skoda Octavia seconda generazione rappresenta uno dei modelli più interessanti nella gamma della casa ceca. In versione RS, la quattro porte di Mlada Boleslav è una valida proposta per quanti cercano le prestazioni della VW Golf GTI in una vettura con maggiore spazio a bordo, senza per questo intaccare il proprio budget.

Resta da vedere quanto Skoda Octavia sia popolare nella scena aftermarket. Sebbene meno ricercata della Golf GTI, la declinazione più performante (proposta in due motorizzazioni: il 2 litri TFSI da 200 CV e il pari cilindrata TDI da 170 CV), resta in ogni caso un modello sul quale diversi tuner hanno messo le mani. E' il caso della Octavia RS Bonneville Special da 325 km/h, e della Octavia RS Station Wagon da 451 CV curata da MTE.

In questi giorni, Milotec (tuner specializzato nella gamma Skoda) ha svelato una propria interpretazione sulla stessa lunghezza d'onda. Piuttosto lontana dalle caratteristiche estreme dei tuning su base Octavia che si sono succeduti negli ultimi mesi, la Octavia RS by Milotec rappresenta un'occasione in più per quanti desiderano un po' di potenza in più e un'immagine più racing, senza per questo dover adottare soluzioni che ben pochi sono in grado di gestire.

Per questo modello, l'azienda tedesca ha sviluppato un impianto di scarico e la rimappatura della eprom, e ha creato un inedito kit estetico che accompagna con un gradevole aggiornamento al corpo vettura la manciata di CV in più. Non moltissimi, a dire il vero: Milotec ne dichiara 10 in più per la RS 2.0 TFSI e circa 20 per la TDI: in totale, la "cavalleria" sviluppata si aggira, rispettivamente, sui 210 e 200 CV.

Come dire: potente "quanto basta" senza essere brutale. All'idea di maggiore sportività, ci pensano le modifiche operate al corpo vettura. La Octavia RS by Milotec, infatti, evidenzia un nuovo disegno della parte anteriore, con griglia a nido d'ape (che riprende il disegno delle tre vistose prese d'aria collocate al paraurti). La cornice cromata non c'è più, in compenso è stata modificata la forma dei fari, meno arrotondati grazie a due palpebre, ed è stato aggiunto un sottile spoiler.

L'effetto monocolore della carrozzeria viene spezzato dal motivo carbon look sul tetto, mentre la parte posteriore ha ricevuto un nuovo paraurti con "diffusore" centrale (accessorio al quale si rivolgono, ormai, tutti gli specialisti del tuning) e un nuovo spoiler in corrispondenza del baule.

Il look più aggressivo è completato dai nuovi cerchi da 19", verniciati in tinta carrozzeria, che montano pneumatici Hankook S1 Evo da 225/35 R19. L'assetto comprende un nuovo kit di sospensioni H&R ribassate e irrigidite.

Il pacchetto Milotec si rivolge anche all'abitacolo. A scelta, è possibile equipaggiare la vettura con pedaliera e poggiapiedi in alluminio, e rifiniture - anch'esse in alluminio - per plancia, pannelli porte e battitacco.

Se vuoi aggiornamenti su SKODA OCTAVIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 18 ottobre 2011

Altro su Skoda Octavia

Skoda Octavia 2017: aggiornamenti a dotazioni ed infotainment
Anteprime

Skoda Octavia 2017: aggiornamenti a dotazioni ed infotainment

La rinnovata Octavia, al debutto in Italia ad inizio 2017, propone nuove soluzioni hi-tech all'abitacolo e un upgrade nella dotazione multimediale.

Skoda Octavia 2017: pronta al debutto
Anteprime

Skoda Octavia 2017: pronta al debutto

In Italia a inizio 2017, la rinnovata Octavia propone aggiornamenti di design, ai sistemi di assistenza, alla connettività e alle dotazioni.

Skoda Octavia Wagon Design Edition: prezzo da 23.070 euro
Ultimi arrivi

Skoda Octavia Wagon Design Edition: prezzo da 23.070 euro

Quattro motorizzazioni e una dotazione hi tech per la nuova Design Edition, proposta fino al 31 ottobre in promozione a 18.900 euro per la 1.0 TSI.