BMW X5 48i Typhoon by G-Power: 525 CV per il Suv bavarese

Potenza aumentata del 50% grazie a un nuovo turbocompressore e kit aerodinamico per questa evoluzione della Bmw X5.

BMW X5 48i Typhoon by G-Power: 525 CV per il Suv bavarese

Tutto su: BMW X5

di Francesco Giorgi

24 agosto 2011

Potenza aumentata del 50% grazie a un nuovo turbocompressore e kit aerodinamico per questa evoluzione della Bmw X5.

Alla faccia del superbollo… Se i 355 CV della “vecchia” Bmw X5 48i rientrano già nella tassa di 10 euro da pagare per ogni kW in più oltre i 255, in Italia gli appassionati di tuning dovranno stare molto attenti quando si ritroveranno fra le mani i 525 CV promessi da G-Power per la Typhoon, evoluzione in chiave tuning del Suv realizzato a Monaco di Baviera.

L’elaborazione proposta dall’elaboratore tedesco si articola su un kit per il corpo vettura, nuovi cerchi da 23″ e il nuovo turbocompressore G-Power SkIII “Sporty Drive”, un kit che porta i 355 CV della X5 48i (sostituita, a metà 2010, dalla nuova 50i) a ben 525 CV. Come dire: anche senza raggiungere gli incredibili 725 CV della precedente Typhoon (che avevamo presentato lo scorso autunno), siamo di fronte a un aumento di potenza del 50%. Ce n’è abbastanza per divertirsi…

L’elaborazione ha un costo di circa 45 mila euro (esclusa l’installazione) di cui 12.185 euro necessari all’acquisto del kit carrozzeria, 8.865 euro per i cerchi e i pneumatici e 23.991 euro richiesti da G-Power per il kit turbocompressore. Le tre possibilità di preparazione, tuttavia, possono anche essere acquistate separatamente.

Il pacchetto per il corpo vettura comprende, nell’ordine, appendici aerodinamiche all’anteriore e al posteriore, funzionali ai codolini passaruota da 70 mm creati per il montaggio di cerchi G-Power Silverstone Edition da 11×232 all’avantreno e 12×23″ al retrotreno, che montano pneumatici Michelin 315/25 ZR 23; nuovi paraurti (quello anteriore dotato di ampie prese d’aria per il raffreddamento dei freni, quello posteriore arricchito da un “diffusore” centrale). Un kit di “minigonne” laterali e un nuovo cofano motore in carbonio – dotato di presa d’aria a effetto Venturi per il motore V8 così “rivisto” – completano il kit carrozzeria.

Il kit turbocompressore G-Power SkIII, sviluppato dallo stesso tuner secondo una propria tecnologia battezzata “Sporty Drive“, assicura una pronta risposta all’accelerazione a qualsiasi regime. Programmato a una pressione di 0,5 bar, il compressore Asa T1-522 riceve aria attraverso un condotto in carbonio. Completa l’adeguamento meccanico un nuovo impianto di scarico in acciaio inox.

Così equipaggiata la BMW X5 4.8i by G-Power (che mantiene la trasmissione automatica a sei rapporti e la trazione integrale XDrive di serie) raggiunge, secondo quanto comunicato dallo stesso tuner, una velocità massima di 275 km/h; l’accelerazione 0-100 km/h richiede appena 4,7 secondi: niente male per un Suv che pesa più di due tonnellate.