Renault Mégane Coupé-Cabriolet 1.9 dCi: apriti sesamo!

Dotata di un tetto panoramico in vetro di grandi dimensioni, la nuova scoperta della famiglia Megane è una finestra sul mondo.

Renault Mégane Coupé-Cabriolet 1.9 dCi Luxe

  • Design7,00
  • Comfort9,00
  • Prestazioni7,50
  • Consumi7,00
  • Prezzo7,00
  • Pro Comfort e facilità di guida
  • Contro Spazio limitato per i passeggeri posteriori
  • Voto Motori.it: 7,50

Renault Megane Coupé-Cabriolet Test Drive

Altre foto »

La Renault Mégane coupé-cabrio ha uno stile personale che pone al centro dell'attenzione il concetto di libertà, e lo rappresenta in maniera concreta attraverso un tetto in vetro capace di farti sentire immerso nel panorama circostante anche nelle giornate più fredde. Lunga quasi quanto una Sportour o una Scenic, la Mégane Cabriolet, privilegia il comfort e, grazie al frangivento di serie, invita a viaggiare a cielo aperto non appena le condizioni meteo lo consentono. Inoltre, con il propulsore turbodiesel consente di percorrere chilometri su chilometri in souplesse con le marce alte, riducendo drasticamente le soste dal benzinaio.

Megane Cabriolet: tutto ruota intorno al tetto

Il Design Tettocentrico

Il design di una coupé-cabrio con tetto ripiegabile in vetro o in metallo non può essere armonico come quello di una comune cabriolet con tetto in tela, e quello della Mégane oggetto della nostra prova non fa eccezione. Lo sappiamo tutti che i meccanismi per ripiegare la copertura dell'auto impongono una coda alta ed importante, una legge a cui è dovuta sottostare anche la Ferrari California, per questo alla Renault hanno pensato di affrontare il problema in modo personale scegliendo proprio di enfatizzare la linea del tetto in vetro. Questo è composto da montanti in nero brillante e dal vetro oscurato che segnano uno stacco deciso con il resto della carrozzeria. Inoltre, la linea di cintura ed il lunotto sono circondati da una decorazione satinata che pone in risalto la parte superiore dell'auto.

Il Cofano ed il frontale

Molto personale anche la coda, che dispone di nuovi gruppi ottici che si prolungano sopra il cofano bagagli per cercare di snellire l'insieme con armonia ed eleganza. Meno caratterizzante il frontale, che riprende gli elementi stilistici della Mégane Coupé sia nella nervatura presente sul cofano motore, che nel paraurti. Nel complesso lo stile di questa vettura risulta meno goffo di quello di alcune concorrenti e gli sforzi dei designer transalpini sono senza dubbio apprezzabili.

Interni sportivi ma non troppo

Il cruscotto ed i comandi

Una volta entrati nell'abitacolo della Mégane Coupé-Cabrio, si percepisce la parentela con le altre Mégane per via del disegno della plancia, ormai familiare e per la strumentazione, di stampo motociclistico, con il contagiri analogico ed il tachimetro digitale. Rispetto ad altre vetture della stessa categoria si apprezza la visibilità anteriore, garantita da un parabrezza non eccessivamente avvolgente, e la conformazione dei sedili destinati al pilota e al passeggero anteriore con seduta laterale rinforzata. Gli interni in pelle bicolore rosso-nero, disponibili come optional e presenti sulla vettura provata, sono alquanto scenografici e arricchiscono l'ambiente insieme agli inserti silver presenti sul volante, sulla plancia, sul tunnel in prossimità della leva del cambio e lungo i pannelli delle portiere.

Spazi ed Abitabilità

Pratico e decisamente utile il dispositivo elettrico (optional) deputato allo spostamento del sedile conducente che consente di riportare la seduta nella posizione originale una volta completata l'operazione. L'accesso al divano posteriore è abbastanza agevole anche se lo spazio riservato ai due passeggeri posteriori non è molto ampio e i sedili accolgono in maniera dignitosa due bambini o due persone di media statura.

Capacità di carico

Comodo il bagagliaio, per via di una soglia di carico molto bassa e di una volumetria, in posizione coupé, di417 dm3. Con il tetto abbassato invece, lo spazio si riduce drasticamente, arrivando a 211 dm3.

In marcia: confortevole e mai impegnativa

Silenziosa e comoda e ben piantata a terra, la Mégane Coupé-Cabrio si lascia condurre con grande facilità e non mette mai in apprensione il suo pilota. Il propulsore 1.9 turbodiesel da 130 CV è fluido nell'erogazione e scarica sulle ruote anteriori i suoi 300 Nm di coppia motrice a partire da 1750 giri, per questo è possibile viaggiare senza ricorrere troppo all'uso del cambio, preciso e ben spaziato, riducendo, nel contempo, le soste dal benzinaio. Seguendo le indicazioni del computer di bordo, che suggerisce il momento più adatto per passare ad un rapporto superiore o inferiore, i consumi diminuiscono e si riescono a percorre tranquillamente 14/15 km con un litro di gasolio.

Al volante di questa scoperta transalpina, la stabilità è sempre di alto livello e le reazioni del telaio sono tenute a bada dall'elettronica: c'è persino il controllo del sottosterzo che stempera sul nascere le alterazioni dinamiche tipiche delle trazioni anteriori. Chiaramente, il comportamento della vettura cambia a seconda che l'auto si trovi in configurazione coupé o cabrio. Nel primo caso, la Megane è sempre irreprensibile, mentre nel secondo presenta qualche vibrazione in più. La mancanza del tetto si fa sentire, come è ovvio, e la vettura trasmette al volante le sollecitazioni presenti sul manto stradale, si tratta di sensazioni che non inficiano la stabilità del veicolo ma che necessitano di un minimo di assuefazione.

La trasformazione da coupé a cabrio avviene in circa 20 secondi, e basta il semplice tocco di un pulsante per far ripiegare i due pannelli che compongono il tetto nel bagagliaio. Volendo si può spingere lo stesso pulsante una seconda volta, ad operazione conclusa, per abbassare contemporaneamente tutti e quattro i vetri. L'operazione è molto scenografica e il suo completamento viene segnalato dal computer di bordo, lo stesso avvisa il conducente sulla mancata osservanza delle istruzioni di sicurezza come il mancato posizionamento della tendina di separazione nel vano bagagli. E' un'auto pratica questa Mégane Coupé-Cabrio, e lo dimostrano piccoli particolari come il regolatore di velocità che presenta due luci verdi a sinistra del contachilometri quando si procede entro la velocità impostata e due luci rosse che si accendono sulla destra dello stesso strumento quando si oltrepassa il limite stabilito.

Comodo anche l'effetto memoria che riporta automaticamente la velocità di crociera all'andatura prefissata quando si rilascia l'acceleratore dopo che questo valore è stato superato in seguito ad un sorpasso o ad una situazione d'emergenza tipica della marcia autostradale. Affidabile, sicura e confortevole, questa Renault può essere usata con disinvoltura nella guida di tutti i giorni, ma non chiedetele di essere sportiva, non è nel suo DNA. Il peso, prossimo ai 1.500 kg, l'erogazione fluida del suo motore, e uno sterzo più progressivo che pronto, la rendono una vettura poco incline ad aggredire i tornanti, ma per quello c'è sempre la cattivissima RS. Comunque, leprestazioni di questa scoperta sono dignitose: 205 km/h di velocità massima e 10,6 secondi per passare da 0 a 100 km/h e per le nostre strade colme di autovelox sono più che sufficienti.

Una scoperta per tutte le stagioni

Con il suo tetto in vetro capace di proteggerti anche dal più intenso dei temporali ed il frangivento che consente di viaggiare comodi open air, la Megane Coupè-Cabriolet Luxe è un'auto da usare ogni giorno in tutte le stagioni. Il suo prezzo di 30.900 euro, è allineato alle concorrenti della categoria, ma può crescere fino a 34.440 euro per una versione full optional come quella della nostra prova, alla quale, dobbiamo riconoscerlo, non mancava proprio niente. Ognuno degli accessori presenti sulla vettura, dai fari Bi-Xeno direzionali, ai sedili in pelle riscaldabili (quello del guidatore regolabile elettronicamente), alla rete antivento, da utilizzare quando si viaggia in due con il tetto ripiegato, ha innalzato ulteriormente la qualità della vita a bordo di una vettura che ha già una dotazione di serie piuttosto corposa.

Se vuoi aggiornamenti su RENAULT MÉGANE CC inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 31 gennaio 2011

Altro su Renault Mégane CC

Renault Megane Coupé-Cabriolet facelift: prime immagini ufficiali
Anteprime

Renault Megane Coupé-Cabriolet facelift: prime immagini ufficiali

Le vendite inizieranno a gennaio in Belgio e poi a marzo in altri 15 paesi.

Renault Mégane CC Floride: 200 esemplari per l
Ultimi arrivi

Renault Mégane CC Floride: 200 esemplari per l'Italia

Arriva sul mercato la nuova Renault Mégane Coupé-Cabriolet Floride, edizione speciale in serie limitata ispirata nello stile ai mitici anni '60.

Renault Mégane CC Wave Edition e Floride
Ultimi arrivi

Renault Mégane CC Wave Edition e Floride

Debutta la gamma 2011 della Renault Mégane Coupé-Cabriolet con gli allestimenti Wave Edition e Floride. Prezzi da 24.400 euro.