Range Rover Evoque Si4 HSE Dynamic automatica: la prova su strada

Con il potente 2 litri a benzina sovralimentato offre una guida persino sportiva e mette in luce un carattere particolare.

Range Rover Evoque Si4 HSE Dynamic automatica: la prova su strada

Tutto su: Land Rover Range Rover Evoque

Range Rover Evoque Si4 HSE Dynamic automatica

Design

9.5

Comfort

9

Prestazioni

8.5

Consumi

6

Prezzo

7

VOTO Motori.it: 8

Pro

Linea, guida, cambio

Contro

Posto centrale posteriore scomodo.

di Valerio Verdone

22 giugno 2018

La Range Rover Evoque è sicuramente un’auto che ha segnato un cambiamento nel segmento delle vetture a ruote alte per via del suo design personale. L’abbiamo provata con la motorizzazione a benzina da 2 litri e 290 CV per scoprirne anche il lato sportivo.

Esterni: una linea ancora attuale

Le ampie prese d’aria, i gruppi ottici che si prolungano nei passaruota anteriori ed il cofano con le prese d’aria da sportiva contraddistinguono il frontale della Range Rover Evoque, poco segnata dal restyling di metà carriera. La fiancata muscolosa con la linea di cintura alta ed un posteriore da coupé ne completano l’immagine rendendola intrigante da ogni punto di vista. Non c’è un dettaglio di quest’auto che non catturi l’attenzione e la vernice Firenze Red dell’esemplare testato va ad enfatizzare ogni tratto di carrozzeria.

Interni: un salotto per 4 persone

L’Evoque mantiene all’interno ciò che promette all’esterno grazie ad una plancia che si sviluppa in orizzontale ed accoglie al centro lo schermo touch da 10,2 pollici del sistema incontrol touch pro davvero intuitivo nell’utilizzo grazie alla possibilità di far scorrere le schermate e di utilizzare lo zoom. Non manca il selettore del cambio automatico a 9 rapporti che fuoriesce al momento dell’accensione ed è sempre di grande effetto. Sul tunnel centrale inoltre, ci sono i comandi del sistema di trazione integrale che adattano l’auto alle varie tipologie di terreno ed il tasto per incrementare l’azione dinamica di questo modello da 290 CV. Spaziosa per 4 persone, consente di accogliere all’occorrenza anche un quinto passeggero, e coccola gli occupanti con i sedili in pelle traforata Windsor e mediante l’impianto audio Meridian da 380 W che emette le note da 10 altoparlanti. Ampio il bagagliaio che offre una capacità di carico di 575 litri ampliabili fino a 1445 litri abbattendo il divano posteriore.

Al volante: il SUV che non ti aspetti

Di solito, quando si parla di SUV si pensa ad auto destinate alla famiglia, a vetture comode per affrontare lunghi viaggi con bagaglio al seguito e, all’occorrenza, capaci di avventurarsi anche oltre l’asfalto. Con l’Evoque, soprattutto nella variante spinta dal 2 litri turbo benzina da 290 CV, a tutto questo si aggiunge la variante del divertimento alla guida, già perché il SUV inglese è capace di una reattività ai comandi nella modalità più sportiva decisamente inconsueta. Tanto per cominciare lo sterzo è rapido nel recepire le indicazioni del guidatore e altrettanto veloce nel metterle in pratica; poi l’assetto non si scompone ma consente di affrontare le curve in sicurezza anche aumentando il ritmo. Ne consegue che nel misto, nonostante una massa importante, riesca a dire la sua ed a coinvolgere anche lo sportivo più incallito. A tutto ciò si accompagna un sound che in accelerazione risulta decisamente intrigante. Insomma, una scelta che conquista, oltretutto, il cambio automatico a 9 marce funziona veramente bene ed esalta il comportamento del propulsore senza lasciare buchi d’erogazione e prevenendo strappi in ripresa. Chiaramente, se si spinge i consumi possono diventare impegnativi, ma mediamente i 10-11 km/l sono a portata di piede.

Prezzo: da  64.250 euro

Il prezzo di 64.250 euro rispecchia le caratteristiche dell’Evoque in questione, dopotutto, la vettura ha di serie gli interni in pelle, i sedili anteriori con regolazione elettrica, l’impianto audio Meridian, il sistema d’infotainment con tanto di schermo da 10,2 pollici, e la telecamera posteriore. Ovviamente, il prezzo può salire se si consulta la sempre ricca lista degli optional.