Toyota Proace Verso: la prova su strada

Tanto spazio e una dinamica da berlina per il Van delle Tre Ellissi realizzato in collaborazione con PSA.

Toyota Proace Verso: la prova su strada

Tutto su: Toyota Proace Verso

Toyota Proace Verso

Design

6.5

Comfort

8

Prestazioni

8

Consumi

8

Prezzo

7.5

VOTO Motori.it: 7.6

Pro

Abitabilità, guida

Contro

Bagagliaio piccolo con le tre file alzate nella versione lunga 4,60 m

di Valerio Verdone

22 novembre 2017

Toyota rilancia nel settore dei Van con la Proace Verso una tutto spazio proposta in due misure diverse e realizzata in collaborazione con PSA per soddisfare le esigenze di chi è alla ricerca di una vettura spaziosa capace di trasportare fino a 9 passeggeri. L’abbiamo provata per valutarne la praticità anche nell’utilizzo quotidiano.

Estetica: forme razionali e frontale personale

La linea di un van è per forza di cose determinata dalla sua missione commerciale, quindi alta e squadrata per ottenere una grande abitabilità interna, e la Proace Verso non fa eccezione, a parte il frontale che presenta uno stile simile a quello delle ultime creazioni Toyota per quanto riguarda fari e calandra. Proposta in due misure, 4,60 metri e quasi 5 metri, offre un’abitabilità che varia da 8 a 9 posti e due differenti vani di carico, con quella da 9 posti che guadagna più di 600 litri rispetto ai 280 litri del modello ad 8 posti con tutte e tre le file di sedili alzate. Sull’esemplare provato inoltre erano presenti dei cerchi in lega capaci di conferire più fascino alla vista laterale.

Interni: spazio a volontà

Le dimensioni aiutano l’abitabilità che è garantita sia davanti che dietro da un abitacolo ampio e ben conformato grazie ad una plancia semplice ma razionale nella disposizione dei comandi, in cui non manca lo schermo dedicato all’infotainment con il navigatore. La leva del cambio è posta in alto per favorirne la manovrabilità, mentre la visuale anteriore è ottima e consente di tenere sotto controllo la situazione del traffico antistante la Proace Verso. La seconda fila di sedili può contare su dei tavolini aeronautici, mentre la terza si raggiunge con un pratico sistema che sposta quelli centrali. Entrare è semplice anche grazie alle porte scorrevoli laterali, e le operazioni di carico vengono agevolate dal lunotto posteriore apribile.

Al volante: si guida come un’auto

Prese le misure agli ingombri importanti, la Proace Verso si guida in maniera fluida e senza timori reverenziali anche da parte di chi non è solito mettersi al volante di un mezzo di queste dimensioni. D’altra parte, il volante è leggero e preciso, il cambio si lascia manovrare con disinvoltura e la stabilità è sempre ottima grazie al passo lungo. Il motore 1.6 diesel da 115 CV offre la giusta spinta per via di una coppia di 300 Nm, mentre la trazione sulle ruote anteriori è sinonimo di reazioni semplici da contrastare anche nelle manovre d’emergenza. Volendo c’è il 2.0 turbodiesel declinato in due potenze, 150 CV e 177 CV, per avere una risposta ancora più pronta e affrontare con più slancio anche le strade di montagna. Insomma, un Van che si guida come un’auto normale, con un gran confort per i lunghi viaggi nei quali le soste per il rifornimento non saranno mai tante per via di un consumo di circa 15 km/l che può essere ancora più basso utilizzando il gas con parsimonia.

Prezzo: da 29.900 euro

I prezzi della Proace Verso dipendono dalla versione e dalla lunghezza prescelta, con una forbice compresa tra i 29.900 euro della variante 1.6 D l0 S Comfort ed i 45.590 euro della 2.0D L2 Luxury.