Renault Clio 1.5 dCi GT-Line: la prova su strada

Abbiamo provato la variante sportiva delle Renault Clio “normali” con il motore a gasolio

Renault Clio 1.5 dCi GT-Line: la prova su strada

Tutto su: Renault Clio

Renault Clio 1.5 dCi GT-Line

Design

9

Comfort

7.5

Prestazioni

8

Consumi

8

Prezzo

7

VOTO Motori.it: 8

Pro

Assetto, motore, guida, consumi

Contro

Alcune plastiche interne migliorabili

di Valerio Verdone

17 maggio 2017

Diciamoci la verità, non tutti sono interessati a possedere una vettura sportiva come la Renault Clio R.S., ma sono in molti a desiderare un’utilitaria briosa e con uno stile simile dinamico. Per questo la Casa della Losanga ha creato la variante GT-Line, che, in combinazione con il motore 1.5 dCi da 110 CV, unisce prestazioni vivaci a consumi e costi di gestione contenuti.

Esterni: sapienti tocchi di sportività

Rispetto alla Clio che conosciamo la GT-Line può contare su dei paraurti rivisti, finiture specifiche, e persino su un accenno di estrattore al posteriore. Poi ci sono gli immancabili cerchi in lega da 17 pollici, un doppio terminale di scarico che fa subito racing, e i loghi GT-Line tesi sottolineare la sua natura sportiva. Per il resto ritroviamo la siluette dell’utilitaria transalpina, ancora attuale, che nasconde le portiere posteriori con le maniglie annegate nei montanti.

Interni: dettagli che fanno la differenza

Il colore blu, che riveste la parte interna delle bocchette d’areazione, adorna il pomello del cambio e spicca per le cuciture nell’abitacolo si sposa bene anche con i sedili sportivi, con la pedaliera racing in metallo e con il volante che porta in basso il logo GT-Line. C’è sempre tanto spazio, come sulle Clio convenzionali, mentre la plancia conserva il design originale e lo schermo da 7 pollici touch del sistema multimediale R-Link, nonché la finitura in nero laccato che contraddistingue la zona centrale. Inoltre, troviamo plastiche che hanno beneficiato del miglioramento generale messo in atto con il recente restyling e la strumentazione con il tachimetro digitale. Spazioso il bagagliaio, con una capacità di carico di 300 litri.

Al volante: veloce e confortevole

Su strada la Clio 1.5 dCi GT-Line rappresenta un giusto compromesso tra confort e sportività. Infatti, si rivela rapida nella risposta ai comandi, ma le sospensioni riescono a garantire un assorbimento più che rispettabile. Oltre tutto, l’insonorizzazione è molto curata, e il motore si rivela adeguato per la sua massa contenuta. Se a tutto questo aggiungiamo uno sterzo preciso e l’appoggio degli pneumatici 205/40, allora il quadro è completo. Infatti, i 110 CV, ma soprattutto dai 260 Nm di coppia massima disponibili a soli 1.750 giri, garantiscono prestazioni interessanti che si traducono in una velocità massima di 194 km/h e in un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,2 secondi. Tutto questo senza compromettere i consumi che si attestano comunque oltre i 20 km/l anche quando non si viaggia con il piede di velluto.

Prezzo: 20.750 euro

Il prezzo di 20.750 euro non è certo basso per un’utilitaria, ma se si analizza la scheda della Clio GT-Line della nostra prova si scopre una dotazione che annovera i cerchi da 17 pollici, il sistema R-Link 2, e l’Easy Access, oltre al motore 1.5 dCi da 110 CV. Per cui la cifra in questione appare in linea con i contenuti di una vettura sportiva e ben accessoriata, e comunque è decisamente inferiore a quella delle sorelle più prestazionali. Insomma, la proposta appare interessante, e Renault con le sportive ha sempre fatto centro.