Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi Xpossible, la prova su strada

Comfort ai massimi livelli e dotazione completa sono i punti di forza del suv coreano. Scopriamo insieme come va su strada e in fuoristrada!

Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Xpossible

  • Design9,00
  • Comfort9,00
  • Prestazioni7,00
  • Consumi6,50
  • Prezzo7,00
  • Pro Comfort, dotazione full optional
  • Contro Consumi
  • Voto Motori.it: 7,70

Hyundai Santa Fe 4WD 2.2 Xpossible, prova su strada

Altre foto »

Tanto spazio a bordo e un comfort all'altezza delle concorrenti più blasonate. Sono queste le principali caratteristiche della Hyundai Santa Fe, suv coreano provato su strada in un test drive di oltre 2000 chilometri. Aggiornato nel 2016 con un restyling che segue il corso stilistico battezzato "Fluidic Sculpture", il suv asiatico protagonista della nostra prova è spinto dalla motorizzazione diesel 2.2 CRDi abbinata alla trazione integrale e al cambio automatico. Provato nel nuovo allestimento Xpossible, già apprezzato sulla Hyundai Tucson, comprende una lunga dotazione di serie come fari allo xeno e sedili in pelle.

Hyundai Santa Fe, le dimensioni

Ad un primo sguardo la Hyundai Santa Fe pare più grande di quello che è realmente. Questa "illusione ottica" deriva dal frontale imponente e dalle linee tese che corrono sulle fiancate. Le dimensioni invece confermano come la Hyundai Santa Fe sia perfettamente allineata alla concorrenza dei D suv con una lunghezza di 4.70 metri, una larghezza di 1,88 m e un'altezza di 1,67 metri. Grazie al passo di 2,51 metri, a bordo lo spazio è ai vertici della categoria e il vano di carico ha una capienza di 534 litri in configurazione cinque posti ed è espandibile fino a quasi 1600 litri.

Tanta qualità dentro la Santa Fe

Gli interni della Hyundai Santa Fe sono caratterizzati da un'elevata qualità costruttiva e da soluzioni pratiche e razionali. A centro plancia troviamo lo schermo touchscreen da 8 pollici con navigatore satellitare e aggiornamento gratuito per sette anni delle mappe Tom Tom Live. Tra le novità arrivate con il restyling anche la strumentazione con schermo cluster super vision da 4,2 pollici, da dove vengono visualizzate le principali funzioni della vettura. Promossa anche la qualità degli interni in pelle, come la presenza dei sedili riscaldati (sia anteriori che posteriori) e del volante con corona riscaldata, soluzioni ideali quando si entra in auto con temperature sotto lo zero.

Il cuore della "nostra" Santa Fe

Sotto il cofano della Hyundai Santa Fe troviamo la motorizzazione diesel 2.2 CRDi da 200 cavalli e 440 Nm di coppia massima disponibili già a 1750 giri. Omologata secondo la normativa Euro 6, dichiara una velocità massima di 203 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 9.6 secondi. La trasmissione è affidata ad un Cambio automatico a sei rapporti mentre la trazione è di tipo integrale e si basa sul sistema TOD (Torque on Demand); se normalmente la trazione è ripartita al 99% all'anteriore, in caso di necessità diventa un 4x4 in frazione di secondo con distribuzione fino al 50% sui due assi. In caso di guida in fuoristrada è presente sulla sinistra del volante il tasto Lock, in grado di distribuire la potenza sulle singole ruote migliorando così il grip.

Come va e quanto costa

Dopo aver premuto il tasto di accensione apprezziamo il buon livello di insonorizzazione e l'assenza di vibrazioni, a conferma del grande lavoro fatto dagli ingegneri coreani in fatto di comfort a bordo. Su strada la Hyundai Santa Fe si sposta facilmente e mostra un Rollio contenuto in relazione al tipo di vettura. Grazie al Drive Select presente di serie sulla versione Xpossible, possiamo settare sterzo, ESP, motore e cambio in base allo stile di guida scelto scegliendo tra "eco", "normal" e "sport". La presenza del pacchetto opzionale Safety Pack (optional da 2.000 euro) aggiunge agli accessori presenti di serie, dove non manca anche il controllo di corsia, la frenata d'emergenza automatica, il controllo dell'angolo cieco, le telecamere a 360 gradi e il cruise control adattivo. Se l'autostrada è il territorio ideale per la Santa Fe, dove il motore da 200 cavalli si fa sempre trovare pronto, anche in città il giudizio è più che positivo grazie al comfort sul pavé e alle telecamere che permettono di realizzare parcheggi "al centimetro". Qualche perplessità invece sul fronte dei consumi: in città non siamo riusciti a percorrere più di 10 chilometro al litro, mentre in autostrada a 130 km/h costanti il computer di bordo segnava 12 km/l. Passando al prezzo, il listino della Hyundai Santa Fe parte da 37.500 Euro per la versione 2.0 CRDi Classic 2WD M/T, mentre la versione in prova (optional compresi) è commercializzata a 51.150 Euro.

Se vuoi aggiornamenti su HYUNDAI SANTA FE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 17 gennaio 2017

Altro su Hyundai Santa Fe

Hyundai: due Santa Fe speciali al Sema di Las Vegas
Tuning

Hyundai: due Santa Fe speciali al Sema di Las Vegas

Tuning estremo per il SUV della Casa coreana

Hyundai Santa Fe 2016: protagonista al Salone di Chicago
Anteprime

Hyundai Santa Fe 2016: protagonista al Salone di Chicago

Il restyling della Hyundai Santa Fe dedicato al mercato nordamericano ha fatto la sua apparizione al Salone di Chicago 2016.

Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD: la prova su strada
Prove su strada

Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD: la prova su strada

Imponente, importante, il SUV coreano lancia la sfida alla concorrenza tedesca. C'è ancora qualcosa da migliorare, ma siamo sulla strada giusta.