DS4 180 CrossBack vs DS4 120 Sport Chic: prova su strada

Asfalto o sterrato? DS4 offre sempre una soluzione, grazie alla nuova versione CrossBack.

DS4 CrossBack BlueHDI 180CV EAT6

  • Design9,00
  • Comfort8,00
  • Prestazioni8,00
  • Consumi7,00
  • Prezzo7,00
  • Pro Funzionalità, prestazioni
  • Contro Prezzo, abitabilità posteriore
  • Voto Motori.it: 7,80

DS4 BlueHDi 120 S&S EAT6 Sport Chic

  • Design8,00
  • Comfort7,50
  • Prestazioni7,00
  • Consumi7,50
  • Prezzo7,50
  • Pro Consumi, piacere di guida
  • Contro Presa usb scomoda
  • Voto Motori.it: 7,50

Nuova DS4 e DS4 Crossback in prova

Altre foto »

Con il lancio del marchio DS, il Gruppo PSA ha raccolto una sfida veramente complessa, ovvero quella di commercializzare vetture premium in grado di "rubare" clienti alla concorrenza tedesca; come riuscirci? Offrendo modelli curati nei dettagli, nelle personalizzazioni e che offrano qualche valore aggiunto rispetto ai concorrenti. DS4 racchiude tutte queste caratteristiche, grazie alla cura costruttiva e ad una carrozzeria che strizza l'occhio ai crossover, anche nella versione stradale. Con la nuova DS4 Crossback invece entriamo direttamente nel segmento dei modelli "tout terrain", merito della maggiore altezza da terra e di una personalizzazione estetica che indica subito lo spirito della vettura. Scopriamo ora pregi e difetti di DS4 CrossBack BlueHDI 180CV EAT6 e DS4 BlueHDi 120 S&S EAT6 Sport Chic.

DS4 2016, dimensioni compatte

Con il restyling del 2015 la DS4 ha migliorato la propria immagine, merito del nuovo frontale, degli inediti particolari e di una maggiore attenzione alle personalizzazioni. Il design generale abbina i tratti di una crossover a quelli di una coupé e le dimensioni vi faranno trovare parcheggio abbastanza rapidamente, grazie alla lunghezza di 4,28 metri. Passando alla versione CrossBack, le principali novità le troviamo nell'altezza della vettura - aumentata di 30 millimetri - e nell'arco dei passaruota protetto agli urti da una finitura in plastica.

Nuova DS4, interni lussuosi

Il posizionamento premium lo si percepisce appena saliti a bordo, a partire dai rivestimenti integrali in pelle (optional da 4.300 euro), fino all'impianto di infotainment che comprende - per la prima volta su DS - protocollo CarPlay e MirrorLink, oltre alle funzioni di hotspot, navigatore satellitare, videocamera posteriore e tante altre funzioni. Buona anche la rapidità e facilità di utilizzo dell'impianto, con lo schermo touchscreen da 7 pollici che risponde rapidamente alle indicazioni impartite. Aspetti negativi? Presa USB in una posizione decisamente scomoda, vetri posteriori fissi e accessibilità posteriore. La capacità di carico rientra tra la buone notizie, con una volumetria a partire da 385 litri.

DS4, motorizzazioni: 120 o 180 cavalli?

Alimentazione a Gasolio e cambio EAT6 per entrambe le vetture in prova, assicurando così bassi consumi e passaggi di marcia. Partendo dalla versione Sport Chic, sotto il cofano troviamo la motorizzazione turbodiesel 1.6 BluHDI da 120 cavalli e 300 Nm di coppia massima, in grado di assicurare una velocità massima di 185 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 11.4 secondi. Se le prestazioni non sono tra le migliori sul mercato, i consumi sono ottimi: in autostrada a velocità codice costante abbiamo letto sul computer di bordo quasi 18 km/l. Passando alla DS4 CrossBack, i cavalli a disposizione sono 180 con 400 Nm di coppia, la velocità massima a 217 km/h e per arrivare a 100 km/h con partenza da fermo servono 8.6 secondi. Consumi? In autostrada circa 15 km/l e in città i 13km/l. Ottimo, per entrambi le versioni, il cambio EAT6; se per anni PSA era stata criticata proprio per la trasmissione automatica, ora dispongono di un progetto che assicura eccellenti prestazioni.

DS4 120 Sport Chic VS DS4 CrossBack 180, prova su strada

La nostra prova su strada, lunga oltre 2000 chilometri, è iniziata al volante della DS4 CrossBack. Partendo dalla colorazione scelta, la versione "tutto terreno" della DS4 non fa nulla per passare inosservata. Dopo aver premuto il pulsante di accensione, al primo colpo di gas capiamo subito il potenziale della CrossBack; il crossover francese assicura prestazioni di tutto rispetto, come dimostrano accelerazione e velocità; non ci ha convinto completamente il nuovo assetto, a causa della maggiore altezza di 30 millimetri rispetto alla versione standard. Questo incremento della luce sotto la scocca offre una maggiore agilità su strade non asfaltate o percorsi di leggero fuoristrada; al contrario, quando si decide di "pestare sul gas" l'assetto mostra qualche incertezza. Passando alla DS4 120 Sport Chic, diminuisce la potenza ma anche l'altezza dal suolo, a favore della precisione di guida. Se la versione 2.0 da 180 cavalli andava realmente forte, la DS4 1.6 120 è al contrario l'abbinamento perfetto per il tipo di vettura. I 120 cavalli mostrano una grande fluidità di marcia ma soprattutto realmente bassi. Se a questo aggiungiamo il piacere di guida garantito dal cambio EAT6, si intuisce il potenziale di questo modello. Tra i difetti esistenti fin dal lancio prima DS, i vetri posteriori fissi, soluzione che sorprende tutti i passeggeri posteriori. Costo delle vetture? La DS4 1.6 120 EAT6 Sport Chic ha un prezzo di listino di 29.700 euro, a cui vanno aggiunti tutti gli optional sulla vettura. Passando alla DS4 CrossBack 180 cavalli EAT6, il modello è offerto a 33.750 euro, cifra che lievita fino a 37.000 euro a causa di accessori come il navigatore satellitare o gli interni in pelle completa.

Se vuoi aggiornamenti su DS DS 4 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 21 gennaio 2016

Altro su DS DS 4

DS4 E DS4 Crossback: debuttano a Francoforte 2015
Ultimi arrivi

DS4 E DS4 Crossback: debuttano a Francoforte 2015

La Casa del Double Chevron arricchisce il brand premium DS con la rinnovata DS 4, declinata anche in versione crossover.

DS4 2.0 BlueHDI 180, la prova su strada
Prove su strada

DS4 2.0 BlueHDI 180, la prova su strada

Al volante della versione di punta del crossover francese, spinto dal motore 2.0 turbodiesel Euro 6 da 180 cavalli abbinato al cambio automatico.

DS4: al debutto tre nuove motorizzazioni
Ultimi arrivi

DS4: al debutto tre nuove motorizzazioni

La gamma delle motorizzazioni per DS4 si arricchisce con il Thp 165 S&S EAT6 a benzina e i due turbodiesel BlueHdi 150 S&S e Blue Hdi 180 EAT6.